HomeTop NewsIl raduno fascista a Roma suscita l’indignazione dell’opposizione italiana

Il raduno fascista a Roma suscita l’indignazione dell’opposizione italiana

ROMA (Reuters) – I partiti italiani di opposizione hanno chiesto lunedì lo scioglimento dei partiti di estrema destra dopo che è emerso un video che mostra centinaia di uomini che fanno il saluto fascista durante una manifestazione a Roma.

La manifestazione di domenica si è tenuta davanti all'ex sede del Gruppo MSI, un partito neofascista che alla fine si è evoluto nel conservatore Fratelli d'Italia, co-fondato da Giorgia Meloni, ora primo ministro.

L'evento celebra il 46° anniversario dell'uccisione di tre neofascisti in Via Acca Laurentia, nel sud-est di Roma.

Due di loro sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco da presunti militanti di estrema sinistra, mentre un terzo è stato ucciso dalla polizia dopo che sono scoppiati disordini poco dopo la sparatoria. Nessuno è stato condannato in relazione alle morti.

Nel video si vedono file di uomini che salutano con armi pesanti e gridano “Sono qui” tre volte. – Un grido di battaglia comune agli eventi neofascisti.

“Questa è una vergogna inaccettabile per la democrazia europea”, ha affermato Carlo Calenda, capo del Partito d'Azione centrista.

Ogni anno si tengono commemorazioni per gli omicidi di Akka Laurentia, ma i partiti di opposizione hanno chiesto un'indagine, affermando che tali manifestazioni di sentimento filo-fascista sono illegali.

“Sembra il 1924”, ha detto il leader del Partito Democratico Ellie Schlein, prima che il leader fascista Benito Mussolini ottenesse una straordinaria vittoria elettorale prima di chiudere la politica multipartitica in Italia.

“Quello che è successo è inaccettabile. I gruppi neofascisti devono essere sciolti, secondo la Costituzione”, ha aggiunto.

La costituzione italiana del dopoguerra proibisce la riorganizzazione del disciolto Partito Fascista di Mussolini, ma i gruppi di estrema destra hanno eluso la questione dando alle loro organizzazioni nuovi nomi e chiamandole nuove istituzioni.

READ  Le 10 zaino piccolo uomo del 2024: Scopri le Migliori Opzioni

Fratelli d'Italia non ha commentato immediatamente la manifestazione neofascista, mentre il ministro degli Esteri Antonio Tajani, a capo del partito più moderato Forza Italia, ha detto che celebrare la dittatura è da condannare.

“C'è una legge nel nostro Paese che dice che non puoi chiedere scusa per il fascismo”, ha detto.

Meloni ammirava Mussolini in gioventù, ma ha cambiato posizione nel 2021, affermando che nel 2021 non c'era spazio per “nostalgia del fascismo, razzismo o antisemitismo” nel suo partito.

(Segnalazione di Crispian Palmer e Angelo Amante, montaggio di Alvis Armellini e Mark Heinrich)

Marcello Jilani
Marcello Jilani
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News