HomeentertainmentIl primo lungometraggio horror di Bellingham

Il primo lungometraggio horror di Bellingham

Il WWU Film Production Club ha presentato in anteprima il primo lungometraggio horror di Bellingham, “The Glass Knife”, il 14 ottobre al Performing Arts Center.

Il film è stato in produzione per diversi anni mentre il regista e scrittore Troy Schulz perfezionava la sua visione. La sua prima produzione è stata rilasciata quasi 10 anni fa.

“Tutto è iniziato alle medie e penso che fosse la seconda media. Ma l’idea di fare un film horror mi perseguitava da un po’”, ha detto Schultz.

La produzione di “Knife of Glass” è iniziata nel 2021, quando Schulz stava lavorando a una sceneggiatura e l’ha presentata al WWU Film Production Club. Le riprese sono iniziate nell’aprile 2021 e Alexandra Larson-Freeman e Albert Gregorio si sono uniti come produttori.

La visione di Schultz era quella di creare un misterioso film horror italiano. Questo stile era molto popolare alla fine degli anni ’60 e ’70 e Schulz era affascinato da questo genere unico e surreale.

Questo processo ha richiesto molte modifiche per adattarsi alla visione prevista da Schultz, così come alcuni approcci creativi e innovativi.

“Ha quasi ucciso il suo portatile più volte”, ha detto Larson-Freeman. Ha aggiunto che Schultz ha attraversato un processo di editing a più livelli.

Questo progetto è stato creato con un budget limitato, facendo affidamento sul noleggio di attrezzature da attori e volontari occidentali per filmare nel campus.

Uno di questi attori era Cora Marchewitz, che interpretava Dahlia nel film. Ho partecipato rispondendo ad una richiesta di registrazione per un’audizione. Questo è stato il suo primo ruolo in un film.

“Ci sono voluti circa due anni per completarlo, e ogni scena era a distanza di mesi. Sono solo momenti diversi nella mia esperienza di apprendimento della recitazione”, ha detto Markowitz.

READ  All'interno della lussuosa villa di Zara e Sam a Chelsea, che include un home cinema e adorabili animali domestici

Questo semplice stile di ripresa richiede anche altre tecniche di ripresa fai-da-te.

“Molti degli effetti sonori nel film sono personalizzati. A volte colpiamo il cibo con martelli o coltelli”, ha detto Larson-Freeman.

Una volta completate le riprese e il montaggio, la WWU Film Productions ha presentato in anteprima “Knife of Glass” al Performing Arts Center, alla presenza di circa 100 studenti e troupe. Il film è stato accolto con risate, shock e applausi da parte del pubblico.

Film come questi sono importanti per la cultura studentesca, l’espressione creativa e i club che li producono. L’Università di Washington ha un proprio club di produzione cinematografica chiamato LUX.

“Fornisce sicuramente uno sbocco alle persone per esprimersi in modo creativo. È anche un luogo in cui è possibile ottenere supporto dagli altri”, ha affermato Megan Joyce Gamora, co-presidente di LUX.

Le produzioni su piccola scala offrono opportunità per creare connessioni e sviluppare competenze, ha affermato Gamora. Qualsiasi studente può iniziare a imparare come produrre film e apprendere rapidamente le competenze di produzione.

WWU Film Productions è aperta a chiunque desideri apprendere le competenze necessarie per realizzare un film.

“Prendi una macchina fotografica e fai qualcosa, non hai scuse per non farlo”, ha detto Schultz.

Il 25 ottobre ha avuto luogo un’altra proiezione del film nella Sala Blu. Segui @wwufilmproduction o @glass.knife su Instagram per ulteriori informazioni e prossimi spettacoli.

“‘The Glass Knife’ è un film realizzato dalla comunità, per la comunità”, ha detto Schultz.



Graziella Fazio
Graziella Fazio
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News