Il Manchester United perde oltre un miliardo di dollari di valore in un giorno, famiglia Glazer, prezzo di vendita

Le azioni del Manchester United sono scese di un importo record dopo le voci secondo cui i Glazers avrebbero tolto il club dal mercato.

Il club è quotato in borsa dal 2012 e i recenti ribassi rendono questo il giorno peggiore per le azioni del Manchester United in 11 anni come società pubblica.

Le azioni dell’Old Trafford sono scese di un enorme 21% dopo che è emersa la notizia che i Glazers potrebbero non vendere, prima di riprendersi e chiudere in ribasso del 18%.

I cambiamenti hanno ridotto il valore di mercato del club di un incredibile 550 milioni di sterline (1,08 miliardi di dollari australiani), lasciando l’attuale valore di mercato del club a circa 3,3 miliardi di sterline (6,5 miliardi di dollari australiani).

La nuova valutazione è ben lontana dal prezzo richiesto, secondo quanto riferito, fissato dalla famiglia Glazer durante le trattative di vendita.

Si presume che i Glazers vogliano quasi 10 miliardi di sterline (19,7 miliardi di dollari) per vendere i Red Devils.

I tifosi del Man U non sono contenti. Foto di Darren Staples/AFPFonte: Agenzia France-Presse
I fan non sono contenti. Foto di Darren Staples/AFPFonte: Agenzia France-Presse

Stavano cercando di vendere il club da novembre ma, nonostante le lunghe trattative con i potenziali acquirenti, Sheikh Jassim e Sir Jim Ratcliffe, non ha soddisfatto la loro valutazione.

Secondo il Daily Mail, ciò ha portato i proprietari a lungo odiati a togliere il club dal mercato nella speranza di venderlo invece in futuro.

Si dice che stiano cercando di rimettere in vendita lo United nel 2025 quando prevedono che “fattori ambientali e finanziari potrebbero attrarre più offerenti”.

READ  Stefanos Tsitsipas - Alexander Zverev, lacrime, reazione, Novak Djokovic vs Rafael Nadal, semifinale, punteggio

C’erano problemi di lunga data tra i proprietari americani e la base di tifosi del Manchester United che non andavano d’accordo nel corso dei loro 18 anni di proprietà.

I tifosi dei giganti di Manchester hanno organizzato un sit-in di protesta due settimane fa nella speranza che la vendita andasse a buon fine.

È solo una delle tante proteste organizzate dai tifosi per fare pressione sui Glazers affinché lascino in pace il club.

Il capitano dell’Man U Bruno Fernandes saluta i tifosi. Foto di Darren Staples/AFPFonte: Agenzia France-Presse

Anche l’ex leggenda del Man United Gary Neville ha commentato la saga in corso e ha criticato i Glazers per il loro stile di vendita.

Su X (ex Twitter), ha scritto: “Non credo che i Glazers non vendano o non facciano alcuna storia. Dovrebbero fare qualcosa.

“Sono senza soldi e la situazione finanziaria è disperata. Hanno bisogno di investire. Hanno anche un effetto tossico sul club dall’interno.

“La negligenza continua in questo momento, ma non credo che possa continuare senza qualche azione sulla raccolta fondi. E anche su chi si schiererà in minoranza dalla loro parte con il danno che arrecherà alla loro reputazione.”

Questa storia è apparsa per la prima volta in il Sole Viene ripubblicato con il permesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto