SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il gasdotto statunitense sta tornando alle “normali operazioni” dopo la pirateria

“Da quando è iniziato questo incidente, abbiamo chiarito che il nostro obiettivo è stato quello di ripristinare il servizio sicuro ed efficiente del nostro sistema di condutture”, ha detto la società su Twitter.

Mercoledì aveva iniziato il suo riavvio iniziale dopo l’arresto causato dall’attacco ransomware.

Carenza di carburante negli USA
I veicoli si mettono in fila per fare rifornimento alla stazione di servizio Sunoco a Sumter, nella Carolina del Sud. (Bloomberg)

La chiusura completa dell’oleodotto cruciale la scorsa settimana ha portato a acquisti di panico e all’interruzione diffusa delle stazioni di servizio nel sud-est, e ha spinto i dirigenti dell’industria petrolifera ad avvertire che l’accaparramento del gas stava aggravando la crisi dell’approvvigionamento.

Il gasdotto, responsabile del trasporto del carburante dalle raffinerie lungo la costa del Golfo al New Jersey, fornisce quasi la metà della benzina e del diesel consumati dalla costa orientale, rendendolo il più importante gasdotto d’America.

L’azienda ha detto che il suo team “ha lavorato in modo sicuro e instancabile 24 ore su 24” per ripristinare le operazioni e ha ringraziato la Casa Bianca, il Dipartimento dell’Energia, il Dipartimento dei Trasporti, l’FBI e altre agenzie governative per il loro sostegno.

Dopo aver iniziato le operazioni mercoledì sera, Colonial ha avvertito che ci sarebbero voluti diversi giorni prima che il servizio tornasse alla normalità.

Da venerdì, le interruzioni delle stazioni di servizio in diversi stati del sud-est hanno iniziato a diminuire leggermente, sebbene siano rimaste significative.

Il presidente Joe Biden e il segretario all’energia Jennifer Granholm si aspettavano che “la vita tornasse alla normalità” entro la fine della settimana.

Ma il gasdotto coloniale di 8.850 chilometri scorre a otto chilometri all’ora, e gli analisti di Platts hanno affermato che potrebbero volerci giorni o addirittura settimane prima che benzina, diesel e carburante per aerei fluiscano nella maggior parte dei luoghi e riempiano i serbatoi di stoccaggio quasi vuoti.

Carenza di carburante negli USA
Un cartello con la scritta “Carburante esaurito” è affisso al finestrino della stazione di servizio Exxon in Ponsborough Road a Lynchburg, Virginia, martedì 11 maggio 2021. Più di 1.000 stazioni di servizio nel sud-est riferiscono di esaurire il carburante, principalmente a causa di quello che dicono gli analisti è acquisti di panico ingiustificato tra i conducenti, poiché un importante arresto del gasdotto da parte degli hacker è entrato nel suo quinto giorno. In risposta, il governatore della Virginia Ralph Northam ha dichiarato lo stato di emergenza. (Kendall Warner / The News & Advance tramite AP) (AP)

“Riconosciamo la natura critica del nostro sistema per milioni di americani”, ha detto Colonial sabato, aggiungendo che i mercati che serve ora ricevono il prodotto dall’oleodotto.

La società ha anche affermato di aver “investito in modo mirato nella tecnologia dell’informazione e nella sicurezza informatica” e ha aumentato la spesa totale per il suo programma IT di oltre il 50% dal 2017.

La CNN ha riferito giovedì che Colonial Pipeline ha pagato un riscatto al gruppo criminale informatico responsabile dell’attacco perché cercava di recuperare le informazioni rubate.

Fonti che hanno familiarità con l’incidente hanno detto alla CNN che gli hacker di DarkSide avevano richiesto quasi 5 milioni di dollari (6,4 milioni di dollari) da Colonial Pipeline, ma non sono stati in grado di determinare quanto la società ha pagato o quando è stato effettuato il pagamento.

READ  Elenco completo degli avvisi di posizione che mostrano i 364 luoghi, aggiornati quotidianamente