SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il capo del team italiano della MotoGP Grissini Corona è morto per un virus all’età di 60 anni

Il compagno di squadra italiano Fosto Grecini, il doppio campione del mondo 125cc e proprietario del team MotoGP, è morto per un coronavirus di 60 anni, ha annunciato il suo team martedì.

La Grecini Racing ha twittato: “Questa è una notizia che non vogliamo mai dare e purtroppo siamo costretti a condividerla con tutti voi.

“Quasi due mesi dopo il colpo di stato, Fosto Gresini è purtroppo scomparso pochi giorni dopo aver compiuto 60 anni. # Xiaophosto.”

Gressini ha vinto i Campionati del Mondo di Moto 125cc nel 1985 e 1987 prima di creare la propria squadra.

Affetto da gravi e persistenti problemi respiratori dopo essere stato contagiato dal virus durante le vacanze natalizie, è stato ricoverato prima il 27 dicembre ad Imola e successivamente all’Ospedale Magior di Bologna.

Classe 1961, ha gareggiato nella divisione 125cc tra il 1983 e il 1994, vincendo 21 Gran Premi con 13 podi e 17 pole position in 13 gare, diventando tre volte vice-campione.

Dopo il ritiro ha formato la sua squadra, che gareggia nell’élite della MotoGP con il costruttore italiano Aprilia in tutte e tre le divisioni.

Grizzly Racing ha una storia recente tragica in quanto l’ex campione del mondo 250cc giapponese DiGiro Kato è morto in un incidente durante il Gran Premio del Giappone 2003.

La tragedia ha colpito di nuovo nell’ottobre 2011 quando il pilota italiano Marco Simoncelli è morto in un incidente al Gran Premio della Malesia.

pel / dga / nr / wdb

READ  La NIOS italiana rivela il lancio di voli passeggeri per JFK