HomeTop NewsIl capo del team italiano della MotoGP Grissini Corona è morto per...

Il capo del team italiano della MotoGP Grissini Corona è morto per un virus all’età di 60 anni

Il compagno di squadra italiano Fosto Grecini, il doppio campione del mondo 125cc e proprietario del team MotoGP, è morto per un coronavirus di 60 anni, ha annunciato il suo team martedì.

La Grecini Racing ha twittato: “Questa è una notizia che non vogliamo mai dare e purtroppo siamo costretti a condividerla con tutti voi.

“Quasi due mesi dopo il colpo di stato, Fosto Gresini è purtroppo scomparso pochi giorni dopo aver compiuto 60 anni. # Xiaophosto.”

Gressini ha vinto i Campionati del Mondo di Moto 125cc nel 1985 e 1987 prima di creare la propria squadra.

Affetto da gravi e persistenti problemi respiratori dopo essere stato contagiato dal virus durante le vacanze natalizie, è stato ricoverato prima il 27 dicembre ad Imola e successivamente all’Ospedale Magior di Bologna.

Classe 1961, ha gareggiato nella divisione 125cc tra il 1983 e il 1994, vincendo 21 Gran Premi con 13 podi e 17 pole position in 13 gare, diventando tre volte vice-campione.

Dopo il ritiro ha formato la sua squadra, che gareggia nell’élite della MotoGP con il costruttore italiano Aprilia in tutte e tre le divisioni.

Grizzly Racing ha una storia recente tragica in quanto l’ex campione del mondo 250cc giapponese DiGiro Kato è morto in un incidente durante il Gran Premio del Giappone 2003.

La tragedia ha colpito di nuovo nell’ottobre 2011 quando il pilota italiano Marco Simoncelli è morto in un incidente al Gran Premio della Malesia.

pel / dga / nr / wdb

READ  Giorgino 'affamato' che l'Italia risalti contro il Belgio
Marcello Jilani
Marcello Jilani
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News