HomesportIl campione della Western Bulldogs Premier League Clay Smith segna un KO...

Il campione della Western Bulldogs Premier League Clay Smith segna un KO di 30 secondi nel terzo incontro di boxe professionistico, video e ultime notizie

Il campione della Premiership dei Western Bulldogs Clay Smith si sta facendo un nome come pugile, segnando un devastante ko di 30 secondi nel suo terzo incontro professionale.

Smith ha giocato solo 55 partite dell’AFL in una carriera interrotta da infortuni, ritirandosi a metà del 2018 a causa di un persistente infortunio al ginocchio, ma rimane uno dei favoriti del club per i suoi atti eroici nel periodo precedente alla premiership del 2016.

Ha segnato in tutte e quattro le finali dei Bulldogs, segnando quattro gol nella prima metà di un’emozionante finale preliminare contro il GWS, insieme a un major che ha dato ai Dogs il vantaggio definitivo nella giornata della finale.

Pugilato: Goodman V Worout | Eliminatore del titolo mondiale dei pesi super gallo WBC | Mercoledì 10 luglio, 19:00 AEST | Ordina ora con il Main Event su Kayo Sports.

Ora 31enne e lottando nei supermedi, Smith ha ottenuto la terza vittoria della sua carriera mercoledì sera eliminando Jamie Phillips al Melbourne Pavilion di Flemington.

“L’ha lasciato cadere come una cattiva abitudine con le grandi mani destre”, ha dichiarato il commentatore.

Vale la pena notare che l’avversario di Smith, Phillips, non combatte da quasi cinque anni ed è entrato nell’incontro con un record in carriera di 1-2.

Smith ha sfacciatamente suggerito prima del combattimento che un giorno gli sarebbe piaciuto salire sul ring con il capitano della GWS Toby Green.

“Oh, guarda, non mi dispiacerebbe visitare Toby Green”, ha detto a Seven.

“Abbiamo fatto qualche giro sul campo di calcio, ma guarda, è un ragazzo eccezionale, gioca con lo stesso spirito con un po’ di competitività.

READ  La giornalista sportiva italiana Maria Arrigini rischia un malfunzionamento del guardaroba lasciando la maglietta aperta – OutKick

“C’è quella foto in cui mi prende per la mascella e mi stringe.

“Quindi non mi dispiacerebbe mettergliene uno sul mento.”

Mariella Lori
Mariella Lori
"Professionista della birra. Comunicatore. Fanatico del bacon estremo. Drogato dilettante di alcol. Pensatore sottilmente affascinante."
Must Read
Related News