HomeEconomyI leader dell'UE si impegnano a porre fine all'unione bancaria... un giorno

I leader dell’UE si impegnano a porre fine all’unione bancaria… un giorno

BRUXELLES (Reuters) – I leader europei si impegneranno venerdì a completare l’unione bancaria dell’Unione europea in futuro, come mostrano le loro bozze di conclusioni, ma lasceranno ai loro ministri delle finanze decidere quando.

FOTO FILE: Bandiere dell’Unione Europea sventolano fuori dalla sede della Commissione dell’Unione Europea a Bruxelles, Belgio, 5 maggio 2021. REUTERS/Yves Hermann/File Photo

Il completamento dell’unione bancaria, che potrebbe significare un controverso schema congiunto per l’assicurazione dei depositi, ridurrebbe drasticamente la probabilità di una grave crisi bancaria nei 19 paesi che condividono l’euro, aumentando così la fiducia del mercato nell’euro e la domanda di valuta. .

Ma la questione è molto delicata in molti paesi della zona euro e i ministri delle finanze della zona euro con i loro colleghi non euro di altri paesi dell’UE sono stati bloccati nel tentativo di concordare un sistema di garanzia dei depositi per anni.

“Riaffermiamo il nostro pieno impegno per il completamento dell’unione bancaria e, sulla base delle recenti discussioni, invitiamo (i ministri delle finanze dell’UE) a concordare, senza indugio e su base consensuale, un piano d’azione graduale e tempestivo su tutti gli elementi in sospeso necessari completare l’unione bancaria”, si legge nella bozza.

Il principale elemento in sospeso è la garanzia dei depositi a livello dell’UE, perché esiste già un’autorità di vigilanza bancaria e un meccanismo di risoluzione per le banche che falliscono.

Ma prima di accettare il sistema comune di protezione dei depositi dell’UE, chiamato European Deposit Insurance Scheme (EDIS), la Germania e alcuni altri paesi affermano che altri problemi devono essere risolti.

Prima di tutto, le banche devono essere meno a rischio di fallire in primo luogo, il che significa ridurre i loro crediti inesigibili ed essere esposte al debito di un emittente, come il governo del paese in cui operano, quindi non andare. Sotto se il sovrano che gli è più esposto non può riscattare i suoi legami.

READ  Maserati Levante Hybrid 2021 svelata

Mentre il tasso di crediti inesigibili è in costante calo nella zona euro, è ancora troppo alto in alcuni paesi per soddisfare Berlino.

Fondamentale, per l’Italia, che finanzia gran parte dei suoi prestiti nelle banche locali, sono difficili da digerire le limitazioni alla dimensione dei singoli titoli di Stato detenuti dalla banca. Alcuni altri paesi del sud condividono le obiezioni dell’Italia.

Funzionari dell’Eurozona hanno affermato che è improbabile che vengano compiuti progressi su una qualsiasi delle questioni prima delle elezioni parlamentari tedesche di fine settembre.

Ma anche con un nuovo governo tedesco, sarà difficile fare progressi prima che la Francia tenga le sue elezioni nel maggio 2022, quando potrebbero iniziare seri colloqui.

(Segnalazione di Jan Stropchevsky e Francesco Guaracchio) Montaggio di Giles Elgood

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News