SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Hank Azaria si scusa per il personaggio “razzista” di Abu Nahsabimetilon in The Simpsons

Hank Azaria, l’attore che ha doppiato il personaggio di Apu dei Simpson per tre decenni, si è scusato per le sue connotazioni razziste nella sua interpretazione.

L’impiegato del negozio indiano era un componente molto amato della serie animata, ma nel 2017 sono emerse critiche su cui i produttori dello spettacolo hanno fatto affidamento per decenni. Stereotipi offensivi.

Apu è stato “messo da parte” e Azaria ha annunciato lo scorso gennaio che non avrebbe doppiato il personaggio.

Ora, si è scusato per il suo coinvolgimento nel dolore provato nella società indiana, dicendo all’esperto di podcast di poltrona Dax Shepherd: “Solo perché ci sono buone intenzioni, non significa che non ci siano state conseguenze negative reali per la cosa che io mi sento responsabile. “

Relazionato: Due episodi di Bluey tirati dalla ABC per connotazioni “razziste”

Azaria ha detto di aver trascorso la maggior parte dell’anno a “portare a termine il lavoro”, dove “ha letto e parlato con persone che sanno molto di razzismo, ha parlato con molti indiani e ha partecipato a seminari”.

“Ho capito che avevo un appuntamento con il destino con questa cosa per 31 anni”.

Azaria, che dà la voce a una serie di altri personaggi importanti della serie, tra cui Chief Wiggum, Moe e Comic Book Guy, ha detto che Apu è stato creato solo con buone intenzioni.

“Non sapevo davvero niente di meglio. Non ci pensavo. Non mi rendevo conto di quanto il vantaggio comparativo avessi in questo paese come ragazzo bianco del Queens.

“Solo perché c’erano buone intenzioni, non significa che non ci siano state reali conseguenze negative per la cosa di cui sono responsabile”.

READ  Robert De Niro fatica a tenere il passo con la sete di Stella McCartney di sua moglie

Inizialmente, i produttori dello spettacolo hanno cercato di prendere in giro le lamentele sollevate dal documentario The Problem With Apu del comico americano-indiano Harry Kondapolo.

Ma nel febbraio di quest’anno, il creatore di The Simpsons, Matt Groening, ha detto alla BBC Radio che stava “cercando di migliorarlo”.

“Il bigottismo e il razzismo continuano a essere un problema incredibile, ed è bene lottare finalmente per una maggiore uguaglianza e rappresentanza”, ha detto.

I produttori dello spettacolo stanno ora lavorando per ricreare tutti i personaggi non bianchi attualmente interpretati dai doppiatori bianchi.

Tra di loro c’è il dottor Hebert, che è stato interpretato da Harry Shearer finora, e sarà sostituito da Kevin Michael Richardson.

Apu tornerà quando verrà scelto un nuovo attore.

Azaria ha anche affrontato le controcritiche scatenate dalla sua ricusazione da parte di coloro che la descrivono come “decultura” o “ipersensibilità”.

Qualcuno mi dice: ‘Oh, questo significa che non puoi interpretare Wiggam perché non sei un vero poliziotto? “Questo è semplicemente ridicolo.

“Se si tratta di una personalità di colore, allora non c’è lo stesso livello di opportunità lì. Il primo argomento è, se si tratta di una personalità indiana o latina o di una personalità nera, lasciate che quella persona esprima il carattere.”

“È più realistico, potrebbero anche portare l’esperienza della loro cultura – e non prendiamo posti di lavoro da persone che non ne hanno abbastanza”.