SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Gli inventori scoprono il vetro più resistente in madreperla per evitare che gli smartphone si rompano

Gli scienziati della McGill University in Canada, con sede a Montreal, hanno ideato un tipo di vetro che promette una protezione cinque volte superiore rispetto al vetro standard. Secondo il rapporto del Daily Mail, il nuovo tipo di vetro si ispira alla madreperla ed è flessibile come la plastica. Ha anche affermato che la produzione di massa di questo nuovo vetro potrebbe essere un punto di svolta nel settore degli schermi degli smartphone.

Il vetro è fatto di guscio di mollusco

I ricercatori della McGill University hanno rivelato che il vetro è costituito dallo strato interno di gusci di mollusco chiamato anche “madreperla” o “madreperla”, riporta il Daily Mail. I ricercatori hanno preferito questo materiale come la madreperla, che ricopre lo strato interno delle conchiglie, ed è composta da dischi microscopici che assomigliano a piccoli mattoncini Lego e rendono le conchiglie estremamente dure e resistenti agli urti. Va notato che i gusci contengono anche il 95% di gesso che lo rende molto fragile nella sua forma grezza.

Per produrlo, secondo quanto riferito, i ricercatori hanno replicato la struttura della madreperla con acrilico e strati di trucioli di vetro. Una volta ottenuto un materiale opaco, gli esperti hanno reso il vetro trasparente modificando l’indice di rifrazione del vetro. L’indice di rifrazione è una misura della variazione della velocità della luce mentre viaggia da un mezzo all’altro.

READ  Il rover cinese su Marte Zhurong scatta una foto di gruppo sul pianeta rosso

A proposito, Allen Erlicher del Dipartimento di Bioingegneria della McGill University ha affermato che la madreperla può fornire il meglio di entrambi i mondi perché è dura come un materiale duro e durevole come un materiale morbido. Ha anche rivelato che la sua composizione di solidi pezzi di materiale simile al gesso e strati di proteine ​​lisce lo rendono estremamente flessibile e 3000 volte più forte dei materiali di cui è fatto, secondo il Daily Mail. Il professor Ehrlicher ha continuato spiegando che questo nuovo materiale è tre volte più resistente del vetro normale e cinque volte più resistente alla frantumazione.

Utilizzare sugli schermi degli smartphone

Gli esperti ritengono che la produzione di massa e l’uso di questo nuovo vetro potrebbero cambiare l’intero mercato degli schermi degli smartphone tra le altre applicazioni. I ricercatori ribadiscono che la loro invenzione è otto volte più resistente del vetro standard e la sua applicazione non si limita alla tenacità alla frattura, alla resistenza agli urti e all’affidabilità meccanica.

Foto: Pixabay