SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

FM esorta i paesi del G20 ad allineare le strategie di ripresa alle preoccupazioni climatiche

Sabato il ministro delle finanze Nirmala Sitharaman ha esortato i paesi del G20 ad allineare le loro strategie di ripresa economica alle preoccupazioni climatiche.

Quasi alla terza riunione dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali del Gruppo dei Venti (FMCBG) sotto la presidenza italiana, Sittraman ha partecipato alle recenti risposte politiche del governo indiano per rafforzare il sistema sanitario e l’economia, compresa l’effettiva attuazione della piattaforma CoWIN per aumentare la vaccinazione in India.

Ha evidenziato la necessità di coordinamento e cooperazione internazionali alla luce delle variabili emergenti del CoVID-19.

Seetraman ha aggiunto che questa piattaforma è disponibile gratuitamente per tutti i paesi perché le esigenze umanitarie superano le considerazioni commerciali in questa crisi straordinaria.

In qualità di copresidente del G20 Framework Working Group, l’India e il Regno Unito considerano la digitalizzazione un’agenda che continuerà a svolgere un ruolo importante nel promuovere la crescita economica, ha affermato.

In relazione alla “Dichiarazione di una soluzione a due pilastri alle sfide fiscali derivanti dalla digitalizzazione dell’economia”, emessa dal Quadro globale OCSE/G20 per l’erosione della base e lo spostamento degli utili (BEPS-IF) il 1° luglio, il G20 Finance I ministri hanno invitato l’OCSE/G20 BEPS-IF ad affrontare rapidamente le questioni rimanenti.

Il ministero delle Finanze ha dichiarato in una dichiarazione che Sitharaman ha indicato che è necessario più lavoro per garantire un sistema fiscale più equo, sostenibile e inclusivo che generi entrate significative per i paesi in via di sviluppo.

All’inizio di questo mese, l’India si è unita ad altri paesi nel quadro dell’OCSE e del G20 per le tasse minime globali. Un totale di 130 paesi hanno deciso di riformare le regole fiscali globali per garantire che le multinazionali paghino le tasse ovunque operino ad un tasso di almeno il 15%.

READ  Il governo italiano nomina Morelli per sovrintendere ai lavori pubblici a Milano Cortina 2026

Alcune questioni importanti, tra cui la quota di destinazione degli utili e l’ambito di applicazione delle norme fiscali, rimangono aperte e devono essere affrontate. Inoltre, nei prossimi mesi verranno elaborati i dettagli tecnici della proposta e si prevede un accordo di consenso entro ottobre.

Parlando della necessità di allineare le strategie di ripresa alle preoccupazioni per il clima, il ministro delle finanze ha chiesto che le strategie di azione per il clima si basino sui principi dell’accordo di Parigi e ha rilevato l’importanza dell’adempimento tempestivo degli impegni internazionali in materia di finanziamento del clima e trasferimento di tecnologia.

Il ministro delle finanze si è unito agli altri membri del G20 nell’accogliere con favore il rapporto del comitato indipendente di alto livello del G20 sul finanziamento dei beni comuni globali per la preparazione e la risposta alla pandemia e ha sottolineato l’urgente necessità di rafforzare il multilateralismo per la salute globale.

I ministri delle finanze del G20 e i governatori delle banche centrali hanno riaffermato la loro determinazione a utilizzare tutti gli strumenti politici disponibili per tutto il tempo necessario per affrontare gli effetti negativi del COVID-19.

Sitraman ha apprezzato la presidenza italiana del G20 per aver identificato tre catalizzatori per una ripresa economica resiliente dalla pandemia come digitalizzazione, azione per il clima e infrastrutture sostenibili e ha condiviso l’esperienza dell’India nell’integrazione della tecnologia con la fornitura di servizi inclusivi durante la pandemia.

Le discussioni di due giorni, tenutesi dal 9 al 10 luglio, hanno visto discussioni su un’ampia gamma di questioni, tra cui i rischi economici globali e le sfide per la salute, le politiche di ripresa dalla pandemia di coronavirus, la tassazione internazionale, la finanza sostenibile e le questioni del settore finanziario.

READ  L'economia britannica è rimbalzata a marzo dopo il lancio del vaccino rapido Covid Crescita economica (PIL)

(Il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati solo dallo staff di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed condiviso.)

Caro lettore,

Business Standard ha sempre cercato di fornire le informazioni ei commenti più recenti sugli sviluppi che interessano all’utente e che hanno implicazioni politiche ed economiche più ampie per il paese e per il mondo. Il tuo continuo incoraggiamento e feedback su come possiamo migliorare le nostre offerte ha reso la nostra determinazione e il nostro impegno per questi ideali ancora più forti. Anche durante questi tempi difficili causati dal Covid-19, continuiamo il nostro impegno a tenervi aggiornati con notizie affidabili, opinioni autorevoli e commenti approfonditi su questioni di attualità rilevanti.
Tuttavia, abbiamo una richiesta.

Mentre combattiamo l’impatto economico della pandemia, abbiamo ancora più bisogno del tuo supporto, così possiamo continuare a offrirti più contenuti di qualità. Il nostro modulo di iscrizione ha ricevuto una risposta incoraggiante da parte di molti di voi che si sono iscritti ai nostri contenuti online. Più abbonamenti ai contenuti online possono solo aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi di fornire contenuti migliori e più pertinenti. Crediamo in un giornalismo libero, equo e credibile. Il tuo supporto con più abbonamenti può aiutarci a praticare il giornalismo in cui ci impegniamo.

Supporta la stampa di qualità e Iscriviti a Standard aziendale.

editore digitale