SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

È nei nostri piatti e nelle nostre feci, ma le microplastiche sono un pericolo per la salute? | Plastica

Per quanto sgradevole possa essere l’idea, ora è probabile che tutte le nostre diete includano piccole porzioni di plastica.

I luoghi in cui sono state trovate microplastiche e fibre di plastica iniziano a leggere come la lista della spesa di un supermercato.

Gli studi hanno trovato microplastiche, ovvero pezzi o fibre di dimensioni inferiori a 5 mm, in alimenti quali tè, sale, alghe, latte, frutti di mare, miele, zucchero, birra, verdure e bevande analcoliche. L’acqua del rubinetto contiene plastica. L’acqua in bottiglia ne contiene di più.

Le nanoparticelle microplastiche si trovano nei nostri ambienti marini e terrestri La maggior parte dei luoghi in cui gli scienziati hanno cercatoE il Comprese alcune delle aree più remote della terraE la minaccia e In alcuni casi omicidio, animali selvaggi.

Ma quando si tratta dell’onnipresente effetto della plastica sulla salute umana, quali sono i rischi?

“Nessuno conosce veramente la risposta”, afferma il professor Mark Taylor della Macquarie University di Sydney ed esperto di inquinamento ambientale. “Ma la mancanza di prove non è una prova dell’assenza”.

Uno studente di scienze ambientali dell'Università di Hong Kong tiene in mano un barattolo di vetro contenente un campione di microplastiche raccolte dall'oceano.
Un barattolo di vetro contenente un campione di microplastiche raccolte dall’oceano a Hong Kong. Foto: Alex Hoford / EPA

Il riso è pieno di microplastiche

Questa settimana, il prof Studia il riso acquistato nei supermercati e nei negozi di alimentari all’ingrosso Nel Queensland è stato emesso l’allarme più recente.

I ricercatori hanno trovato plastica in ogni campione, indipendentemente dal fatto che il riso fosse coltivato in Thailandia, India, Pakistan o Australia e se il riso fosse imballato con plastica o carta.

Il lavaggio del riso ha ridotto la quantità di plastica che potrebbe potenzialmente ingerire. Ma lo studio ha utilizzato acqua filtrata speciale per il risciacquo. La maggior parte delle famiglie ha accesso solo all’acqua del rubinetto (Che contiene particelle di plastica fini).

Il riso precotto, il tipo che viene fornito in sacchetti per microonde, ha la maggior parte della plastica. Ma gli importi sono insignificanti.

Lo studio afferma che una porzione da 100 grammi di riso contiene tipicamente 3,7 mg di microplastiche se non lavate, 2,8 mg se lavate o 13,3 mg per riso istantaneo (in sacchetti per microonde). Un chicco di riso pesa circa 30 mg.

Dr. Jake O’Brien, autore principale dello studio della Queensland Alliance for the Environment Salute Secondo la scienza, i livelli più elevati di plastica nei campioni precotti erano più probabili a causa dell’ulteriore elaborazione che subiscono prima di essere imballati, piuttosto che dell’imballaggio di plastica stesso.

Secondo lo studio, ci sono molteplici opportunità per il riso di catturare la plastica, dal suolo alle macchine utilizzate per la raccolta, lo stoccaggio, il trasporto e la lavorazione del riso, all’imballaggio e alla manipolazione.

Per il consumo medio di riso australiano, ciò equivale a circa 1 grammo all’anno di plastica.

O’Brien ha anche scoperto livelli di microplastiche in gamberi, ostriche e sardine. Ha anche partecipato a uno studio che ha trovato microplastiche nei fanghi solidi residui nelle fognature.

Questo fango, noto come bio-solidi, lo è Ampiamente È usato come fertilizzante e ammendante nei terreni agricoli. Alcuni Gli scienziati hanno chiesto se questo è un processo Significa che il suolo agricolo è una discarica inaspettata di particelle di plastica locali.

La nostra esposizione a piccoli pezzi di plastica non si limita a ciò che beviamo o mangiamo. Un team della Macquarie University di Sydney ha prelevato campioni di polvere dispersa nell’aria dalle case e, in uno studio pubblicato all’inizio di questo mese, ha scoperto che circa il 40% era di plastica.

Le particelle di plastica si fanno strada nel nostro corpo come hanno chiaramente fatto Si trova nelle feci umane.

Scienziati in Italia hanno sviluppato un protocollo senza plastica in una sala parto dell’ospedale e poi hanno esaminato la placenta. hanno trovato Ci sono anche le microplastiche.

Taylor, che ha condotto lo studio sulla polvere, dice che sarebbe “un’esagerazione” affermare che ci sono chiari impatti sulla nostra salute dal consumo di microplastiche, ma sottolinea che questo non significa che gli studi futuri non troveranno problemi.

“Sarebbe saggio e intelligente per le persone ridurre l’uso della plastica nelle loro case, ove possibile. Abbiamo davvero bisogno di tutti questi contenitori di plastica per alimenti?”

Gli esperti di inquinamento ambientale consigliano di ridurre la quantità di plastica che usiamo in casa.
Gli esperti di inquinamento ambientale consigliano di ridurre la quantità di plastica che usiamo in casa. Foto: hedgehog94 / Getty Images / iStockphoto

“La dose fa il veleno.”

Il professor Ian Musgrave, tossicologo dell’Università di Adelaide, afferma che sapere se le microplastiche sono dannose per l’uomo è difficile da risolvere quando siamo esposti a molte altre sostanze.

“È molto difficile perché viviamo in un ambiente che ha molte altre cose”, dice. Tuttavia, abbiamo un vecchio detto, che è la dose che fa il veleno.

“Poiché consumiamo cose che contengono tracce di microplastiche, non le assorbiamo. Ma poiché non possiamo provare danni, questo non è un motivo per essere transitori”.

Ci sono molti studi che mostrano che gli animali marini ingeriscono microplastiche, inclusi uccelli marini e PesceMa è difficile isolare il loro impatto da tutti gli altri tipi di inquinamento e stress a cui sono esposti.

Allo stesso modo, c’è Studi emergenti che riportano gli effetti delle microplastiche Sui topi di laboratorio, alcuni scienziati suggeriscono che se la dose è abbastanza alta, potrebbe influire sulla riproduzione.

Lo studio del 2019 di Scienziati tedeschi hanno esaminato 34 prodotti di plastica per uso domestico Da ciabattine da doccia e vassoi di frutta a tazze di yogurt e tamponi esfolianti.

Molti dei composti contenevano composti tossici, ma Musgrave afferma che i prodotti sono stati immersi per un’ora in una soluzione alcolica. Questo processo non avviene nel corpo umano.

Ma dice che gli ambienti polverosi in generale possono essere dannosi e la fibra, sia essa proveniente da una fonte di plastica o altro, può anche causare problemi respiratori.

Dice che la plastica ha un enorme impatto sugli ambienti marini ed è anche preoccupato per gli effetti delle particelle sulla salute umana Gomma e microplastiche derivanti dall’usura degli pneumatici stradali.

“Gli pneumatici in micro-plastica sono davvero pessimi”, dice.

Una dichiarazione della Food Standards Authority di Australia e Nuova Zelanda, un ente governativo che definisce gli standard e regola la sicurezza alimentare, afferma che c’è un continuo interesse tra gli scienziati e la comunità sui potenziali effetti sulla salute delle microplastiche negli alimenti.

“Le prove scientifiche della potenziale esposizione e dei rischi per la salute continuano ad evolversi, tuttavia, la nostra opinione attuale è che è improbabile che la contaminazione della catena alimentare con la plastica comporti rischi immediati per la salute dei consumatori”.

READ  Guarda 7 nuove splendide foto di Giove scattate questa settimana da Juno della NASA