SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Commissione del trizio per una quotazione di 2 miliardi di dollari sul Nasdaq

Tritium, già il secondo vettore espresso al mondo dopo il gigante svedese ABB, ha schierato quasi 4.400 delle sue unità in tutto il mondo, fornendo oltre 2,7 milioni di sessioni di ricarica di veicoli elettrici in 41 paesi per i principali clienti, tra cui Shell. Il design robusto dei moduli, di solito installati in centri commerciali o stazioni di servizio autostradali, li ha visti implementare con successo sia in condizioni settentrionali sotto zero che nella estremamente calda Death Valley della California.

I tempi di ricarica variano in base alle dimensioni dell’unità, ma Tritium indica un tempo di 10 minuti o meno per fornire fino a 350 km di autonomia all’EV con il suo caricatore “heavy lift” da 350 kW.

È una tecnologia unica che ci offre il vantaggio che possediamo.

Jane Hunter, CEO di Tritium

Fondata nel 2001 da tre ex studenti di ingegneria dell’Università del Queensland – David Finn, James Kennedy e Paul Sernia – Tritium ha attratto i primi finanziamenti iniziali dalla società di ingegneria del Varley Group, guidata dal CEO Jeff Phillips, quindi il finanziamento della crescita dal signor St Baker, che Successivamente ha coinvolto il collega investitore nel carbone, il signor Flannery.

Il signor St Baker, fondatore di ERM Power, che è stato venduto a Shell, ha inizialmente investito $ 1,1 milioni nel 2013 per consentire a Tritium, quindi un’operazione nel cortile nel sobborgo di Brisbane di Tennyson, di eguagliare una sovvenzione per il marketing di produzione offerta dal governo federale. Il contributo statale, per sviluppare un caricabatterie DC veloce per veicoli elettrici, deve essere abbinato a finanziamenti privati.

Il St Baker Energy Innovation Fund, un’auto privata, ha successivamente acquisito un terzo della sua partecipazione in Tritium e da allora ha investito circa $ 40 milioni nell’operazione.

Il signor St.Baker e il signor Flannery, amministratore delegato di White Energy, hanno acquistato la centrale a carbone di Vales Point dal governo del NSW alla fine del 2015 per solo $ 1 milione, Una valutazione che in seguito è salita a $ 800 milioni prima di essere completata Parzialmente scritto.

La coppia rimarrà nel consiglio di amministrazione di Tritium dopo la fusione, così come la fondatrice del Tiger Financial Group Kara Frederick e la signora Hunter, ex CEO di Boeing che ha guidato il braccio di prototipazione di Phantom Works a Brisbane.

Con l’accelerazione dell’ondata di capitali di investimento diretti verso obiettivi a basse emissioni di carbonio, il presidente di Decarbonization Plus Robert Tecchio, che entrerà anche a far parte del consiglio di amministrazione dopo il completamento della transazione, ha dichiarato: “Riteniamo che il Tritium quotato in borsa fungerà da nucleo del valore del contratto per ESG. [environmental, social and governance] Investitori. “

La tecnologia al trizio adotta un esclusivo sistema di raffreddamento a base di liquido invece del sistema di raffreddamento ad aria dove l’accumulo di polvere impedisce le prestazioni e la longevità.

Il dottor Finn ha affermato che il risultato del sistema chiuso è stata una maggiore affidabilità e una maggiore durata, fornendo spedizioni a basso costo e consentendo a Tritium di conquistare quote di mercato dai suoi concorrenti.

“Questo è ciò che ci ha permesso di guadagnare questa quota di mercato in tutta Europa, in tutta l’America, e di affermarci in quel mercato”, ha detto, rifiutando di commentare il costo del sistema.

“È una tecnologia unica che ci offre il vantaggio di cui godiamo”, ha affermato Hunter, indicando proiezioni per una crescita annuale composta di circa il 20% per l’azienda nei prossimi 20 anni.

Prospettive di crescita negli Stati Uniti

Le prospettive di crescita negli Stati Uniti sono state sostenute da politiche di sostegno sotto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, che Piano infrastrutturale da $ 1,9 trilioni Include la promessa di installare mezzo milione di nuovi caricabatterie nei prossimi dieci anni.

Le società fuse segnalano una crescita prevista dei veicoli elettrici per passeggeri del 19% all’anno fino al 2040, mentre le vendite di caricabatterie per veicoli elettrici dovrebbero vedere una crescita composta del 25% dal 2020 al 2026, poiché l’infrastruttura verrà messa in atto in anticipo. la crescente flotta di veicoli elettrici.

In base all’accordo annunciato mercoledì alla fine, gli attuali azionisti di Tritium possederanno il 70% della società combinata, mentre i detentori di Decarbonization Plus possederanno il 30%. Gli azionisti di Tritium sono soggetti a una sospensione di sei mesi delle loro azioni, con 12 mesi per la decarbonizzazione degli investitori. L’accordo pone il valore di Tritium, che prevede entrate per il 2021 di $ 84 milioni, a $ 1,2 miliardi ($ 1,55 miliardi).

Il valore aziendale combinato di 1,4 miliardi di dollari, esclusa la liquidità di bilancio, indica il valore di una società e il fatturato stimato nel 2025 di 0,9 volte e un EV sull’EBITDA di quattro volte.

La quotazione comporterebbe profitti inaspettati sulla carta per St.Baker, il più grande investitore di Tritium di circa il 25 percento, e la sua partecipazione nella società combinata nella quotazione sarebbe di circa $ 385 milioni.

Il finanziamento dell’accordo verrà utilizzato per espandere il processo di produzione di Tritium, incluso un aumento La sua fabbrica negli Stati Uniti è a Torrance, Los Angeles, E crea una struttura europea. Il suo impianto esistente a Brisbane sarà utilizzato come centro di produzione nella regione dell’Asia del Pacifico.

Mentre i “doppi unicorni” – elenchi di startup che superano i 2 miliardi di dollari contro 1 miliardo di dollari per gli “unicorni” – sono rari, le notizie di Tritium arrivano solo poche settimane dopo. SafetyCulture, l’azienda tecnologica in rapida crescita, ha fatto la differenza Dopo un round di finanziamento con capitale di rischio condotto da Insight Partners con sede a New York.

La popolarità delle acquisizioni per scopi speciali, o SPAC, ha raggiunto nuovi livelli negli Stati Uniti lo scorso anno Ma ha subito un rallentamento all’inizio del 2021 Anche il caldo mercato delle società speculative si è raffreddato.

READ  L'Unione Europea potrebbe risentire della crisi della "Covid economica protratta" che colpisce Italia e Grecia | Il mondo | notizia