CoCo Vandeweghe, Rude Warm Up, ITF Landisville Pennsylvania Championships, Ekaterine Gorgodze, Tennis News

Il tennista statunitense CoCo Vandeweghe ha chiarito la situazione dopo aver scioccato i fan con quello che ha descritto come un atto “malvagio” durante un periodo di riscaldamento in un torneo negli Stati Uniti.

L’ex numero nove del mondo stava giocando la sua prima partita ITF a Landisville, in Pennsylvania, contro la georgiana Ekaterin Gorgodzi.

Guarda il tennis in diretta con beIN SPORTS su Kayo. Copertura in diretta dei tornei ATP + WTA inclusa ogni finale. Nuovo per Kayo? Prova subito 14 giorni gratis>

Vandeweghe ha vinto il primo set e sembrava giocare comodamente prima di cambiare completamente il suo stile.

Dopo aver perso 3-4 nel secondo set, Vandeweghe sembrò gettare palesemente la spugna, lottando a malapena per i punti mentre Gorgodze risolveva facilmente la partita in un set.

Non ha fatto alcuno sforzo per inseguire i colpi e si è anche afferrata la gamba, cosa che le dava fastidio.

Dopo il secondo set, Vandeweghe ha chiamato per un timeout medico e il gioco è stato sospeso a causa del caldo intenso.

“Coco stava per chiamarlo il giorno in cui hanno detto che dovevano chiuderlo per motivi di caldo”, ha detto un commentatore.

Ma appena i giocatori sono tornati in campo, l’americano era palesemente sconvolto e non voleva più scaldarsi.

In scene bizzarre, Vandeweghe si è rifiutata di dare a Gorgodze un legittimo riscaldamento – non muovendo i piedi, colpendo le scivolate della chiglia appena sopra la rete e persino scambiando la sua racchetta con la sua mano sinistra più debole.

“Questo è incredibile. Coco non vuole scaldarsi”, ha aggiunto il commentatore.

“Dice che se me lo farai fare, non mi muoverò, non farò niente.

READ  Il ministro della salute del Queensland scrive al capo della TGA dopo la sospensione del fallimento del biglietto NRL

“Non l’ho mai visto prima in vita mia. È brutale. Farai abbastanza per non metterti nei guai. “

Il gioco è stato successivamente sospeso a causa della pioggia torrenziale, con Gorgodze in vantaggio per 6-7, 6-3, 2-0, ma tifosi ed esperti sono rimasti stupiti dalla bizzarra esibizione di Vandeweghe.

Ma l’americana in seguito si è rivolta ai social media per giustificare le strane scene, dicendo che “soffriva di una grave sinusite che limitava la mia respirazione” e “cominciava a soffrire di sintomi di esaurimento da calore”.

“Alla fine del secondo set, tutto il mio corpo aveva forti crampi e ho avuto una forte nausea”, ha scritto.

Dopo che la sospensione (di calore) è stata revocata, il mio avversario ha richiesto un riscaldamento; ho detto all’arbitro che preferivo saltare il periodo di riscaldamento, citando la stanchezza e la malattia generale nel tentativo di risparmiare energia per quello che sarebbe stato un terzo set ingombrante nelle circostanze.

“Invece della mia partecipazione ho consigliato alla mia avversaria di placcare il suo allenatore – questo è consentito dalla regola. Ekaterin e il suo allenatore hanno rifiutato e invece hanno chiesto che mi riscaldassi con lei. Ho cercato di conservare più energia possibile durante il riscaldamento- in preparazione per competere con tutte le mie capacità nel terzo set”.

Quando la partita è stata sospesa e il gioco è stato spostato al giorno successivo, Vandeweghe ha detto che stava ancora lottando e ha deciso di ritirarsi, aggiungendo che “non ha mai avuto intenzione di interrompere il gioco”.

Ora classificato 151 ° nel mondo, la carriera di Vandeweg è stata afflitta da infortuni da quando ha raggiunto le semifinali sia agli Australian Open che agli US Open nel 2017.

READ  Olimpiadi di Tokyo 2020: finale dei 100 m femminili di atletica leggera, sconfitta di nuovo contro Djokovic e altro ancora - LIVE! | gli sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto