SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Cambiano le regole, guanti, quanto guadagneranno, novità di boxe

Floyd Mayweather e Logan Paul hanno concordato una modifica delle regole dell’ultimo minuto prima dell’incontro di boxe di lunedì (AEST).

La coppia parteciperà al ring all’Hard Rock Stadium di Miami, dove Mayweather guadagnerà 131 milioni di dollari australiani, mentre Paul guadagnerà fino a 18 milioni di dollari.

Guarda Mayweather v Paul per Bragging Rights all’evento principale di Foxtel, lunedì 7 giugno alle 10:00 AEST. Ordina ora>

Inizialmente erano destinati a combattere con guanti da 12 once (340 grammi), ma secondo il giornalista di sport da combattimento Mark Raimondi, ora combatteranno invece con guanti da 10 once (283 grammi), rendendo più probabile un knockout, perché i guanti sarebbero meno. imbottito.

Tuttavia, altre strane regole rimangono le stesse. Non ci saranno giudici per valutare la competizione, quindi le scorecard non verranno lette alla fine.

Tuttavia, è consentito un knockout durante una partita di otto round e uno stop è a discrezione dell’arbitro.

È stato messo in atto un voto dei fan per determinare il vincitore, anche se questo non sarà ufficiale.

Il fratello di Logan, Jake, la star di MMA KO Ben Askrin ad aprile, ha dichiarato al The Sun: “Penso che sia bello, penso che porti più occhi allo sport della boxe. La gente dimentica che la boxe è intrattenimento”.

“Tutti gli sport sono stati progettati per la ricreazione fin dai tempi dell’Impero Romano, e avevano i Giochi Olimpici per la ricreazione.

“È divertente e penso che Floyd sottovaluterà ancora una volta gravemente mio fratello, e c’è un vantaggio in termini di dimensioni, mio ​​fratello è veloce e ha un potere knockout.

“Non sto dicendo che batterà Floyd, non sto dicendo che perderà contro Floyd.

READ  La Juventus dice “non posso confermare” il lancio del progetto Europa League

“Ma penso che faremo una bella lotta.”

Questa storia è apparsa per la prima volta il Sole È stato riprodotto con il permesso