Bainimarama e Kilio saranno condannati oggi alle 11

L’ex primo ministro Voreke Bainimarama e il commissario di polizia sospeso Sitipheni Kiliho

Il giudice capo ad interim, Salesi Temo, condannerà l’ex primo ministro, Voreke Bainimarama, e il commissario di polizia sospeso, Sitipheni Keliho, nel caso USP alle 11 di questa mattina.

Bainimarama è stato giudicato colpevole di aver tentato di pervertire il corso della giustizia mentre Keleho è stato giudicato colpevole di abuso d’ufficio da parte del giudice capo ad interim Salesi Temo.

Il tentativo di Bainimarama di pervertire il corso della giustizia prevede una pena massima di 5 anni, mentre l’accusa di abuso d’ufficio di Keleho prevede una tariffa massima di 10 anni.

Secondo le accuse, Bainimarama nel luglio 2020, quando il Primo Ministro ha ordinato al commissario di polizia di cessare le indagini su una denuncia della polizia, ha commesso un abuso dell’autorità del suo ufficio, un atto arbitrario pregiudizievole per i diritti dell’Università del Sud Pacific, che è il denunciante.

Per quanto riguarda le accuse di Keleho, le accuse dicono che Keleho il 15 luglio 2020, dove il commissario di polizia ha ordinato al direttore del dipartimento di investigazione criminale, Sirubili Niko e all’ispettore Reshmi Das di interrompere le indagini sulla denuncia della polizia da parte dell’USP, sugli abusi dei diritti umani. L’autorità della sua posizione, che è un atto arbitrario che pregiudica i diritti dell’Università del Sud Pacifico.

Il vicedirettore della pubblica accusa, Lesani Tabwakuru, ha chiesto alla corte di imporre una pena detentiva e una tariffa più alta per Bainimarama e Kilio, mentre l’avvocato difensore Devanesh Sharma ha chiesto che la decisione della corte distrettuale fosse confermata e, in caso di condanna, la corte dovrebbe mostrare pietà e dare punizione. Pena sospesa.

READ  Una coppia venezuelana fa del suo meglio per sorridere ma un bradipo è in pericolo

Restate con noi per gli aggiornamenti dal tribunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto