SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Apple Wallet, Paga per usare le tessere sanitarie digitali

Il gigante della tecnologia ha annunciato che gli australiani saranno i primi utenti al mondo ad avere tessere sanitarie contactless digitali integrate nel loro sistema Apple Wallet.

Con una mossa che secondo Apple rende superfluo il portafoglio fisico, la società tecnologica statunitense ora offrirà tessere e polizze di assicurazione sanitaria contactless dei principali assicuratori tra cui Medibank, Bupa, NIB e GU Health attraverso Apple Wallet.

HBF entrerà a far parte del sistema all’inizio di agosto.

Le carte digitali, che possono essere aggiunte alla funzionalità Apple Wallet su iPhone e Apple Watch, consentiranno ai consumatori di richiedere denaro al proprio fornitore alla cassa senza portare con sé una carta fisica.

Per aggiungere la tua tessera sanitaria, hai bisogno della tua app di assicurazione sanitaria, da cui puoi semplicemente toccare per aggiungere la tua carta a Apple Wallet.

NAB, che possiede l’Health Industry Claims and Payments Service, o HICAPS, ha dichiarato in una dichiarazione che i clienti possono ora presentare un reclamo per l’assicurazione sanitaria “semplicemente tenendo il loro iPhone o Apple Watch vicino a qualsiasi stazione HICAPS in Australia, creando una vera esperienza di portafoglio digitale. .” “.

“I clienti possono anche pagare i periodi di pagamento in modo semplice e sicuro utilizzando Apple Pay”, si legge nella dichiarazione.

Jennifer Bailey, vicepresidente dei servizi Internet per Apple Pay, ha affermato che gli assicuratori sanitari rappresenteranno oltre il 60% del mercato in Australia.

“L’Australia è già stata un mercato molto forte per Apple Pay contactless, ma penso che la pandemia abbia aumentato ulteriormente tale adozione”, ha affermato Bailey.

Le tessere di assicurazione sanitaria non sono ancora state aggiunte ai portafogli digitali Samsung o Google.

READ  Italia e Spagna aiutano a tirare fuori la zona euro dalla recessione | Euro-zona

La mossa arriva mentre Apple lavora per consolidare la sua posizione nel settore dei pagamenti senza contanti in Australia.

Apple Pay ha più di 100 partner, tra cui tutte le principali banche australiane, società fintech e fornitori di servizi di pagamento specializzati, i principali rivenditori e aziende con carte in co-branding, oltre a acquistare ora e pagare in seguito.

Emily Amos, amministratore delegato di Bupa, ha dichiarato: ETFM La richiesta di cambiamento era guidata dal cliente.

“Sappiamo che i nostri clienti usano il loro iPhone e Apple Watch per fare la spesa, fare clic sui mezzi pubblici e pagare il caffè mattutino, quindi non sorprende che ora si aspettino di poter presentare le loro richieste a Bupa con un rapido tocco sul loro dispositivo ,” lei disse.

“Cerchiamo sempre di migliorare i nostri prodotti e servizi in modo che siano buoni per i nostri clienti e buoni per il nostro pianeta. Con le tessere digitali Bupa ora disponibili in Apple Wallet, siamo lieti di ridurre la quantità di carta e plastica utilizzata nel processo di reclamo, fornendo al contempo un modo sicuro per presentare un reclamo e pagare”.