HomeTechApple potrà salvare il Vision Pro?

Apple potrà salvare il Vision Pro?

Quando ho messo le mani per la prima volta sull’Apple Vision Pro all’inizio di quest’anno, mi è sembrato magico.

Mi piacevano le cuffie Spatial Computing da $ 3.500, anche se non riuscivo davvero a capire a cosa servisse. Per settimane l’ho portato ovunque, sopportando gli sguardi critici (o era geloso?) dei miei colleghi in ufficio, degli sconosciuti nei bar e degli altri passeggeri sugli aerei. Ho persino usato Vision Pro sul sedile posteriore di un’auto a guida autonoma Waymo, il che immagino mi qualifichi come una sorta di “maestro”. Premio San Francisco.

Ma la novità svanisce e oggi uso a malapena il Vision Pro. Ogni poche settimane, me lo allaccio alla testa per scrivere un po’ in modo mirato o guardare un film a letto mentre mia moglie dorme. Altrimenti resta semplicemente sullo scaffale e raccoglie la polvere.

Apple non ha annunciato dati di vendita, ma gli analisti hanno stimato Suggerire Il dispositivo si è rivelato un fallimento, vendendo meno unità del previsto. I social media non sono più in fermento con video di entusiasti “Vision Bros” che indossano le cuffie in pubblico, come avveniva nei giorni successivi al lancio del dispositivo. Alcuni dei primi utilizzatori Hanno visto di nuovo gli aspetti positivi Per il rimborso, cuffie poco usate Lui vende Per meno di $ 2.500 sui siti di rivendita.

Quando ho intervistato in modo informale altri proprietari di Vision Pro che conosco, principalmente giornalisti e operatori tecnologici, ho appreso che anche alcuni di loro utilizzavano i loro strumenti.

“Non tocco il mio da un mese”, ha scritto un amico. “È un peccato. Ero troppo ottimista.”

Lunedì, durante la conferenza annuale degli sviluppatori, Apple ha annunciato alcune nuove funzionalità per Vision Pro, tra cui una nuova versione del sistema operativo VisionOS, nuovi controlli gestuali e un modo per trasformare vecchie foto in “immagini spaziali” 3D che possono essere catturate. Visualizzato sul dispositivo. Apple ha anche affermato che presto inizierà a vendere Vision Pro in paesi tra cui Cina, Giappone e Gran Bretagna.

Ma si trattava di modifiche modeste e non della revisione completa che molti fan di Vision Pro speravano. Apple ha superato Vision Pro con il progetto più recente e più appariscente di Apple: l’intelligenza artificiale generativa, che l’azienda chiama “Apple Intelligence” e che è integrata in molti dei suoi prodotti e servizi, inclusa una versione aggiornata di Siri che sarà disponibile su iPhone. quest’anno.

READ  I migliori giochi australiani del 2023

È abbastanza per farmi chiedere: Apple sta abbandonando un dispositivo che possiede solo da mesi? I dirigenti predicavano Quale sarà il futuro dell’informatica?

Probabilmente non possiedi un Vision Pro, quindi non ti annoierò con un elenco completo di reclami sul prodotto o con i motivi per cui sospetto che Apple stia perdendo interesse per esso. Ma ecco alcuni dei suoi svantaggi più notevoli:

Il primo e più ovvio è il costo. Apple potrebbe considerare 3.500 dollari un prezzo equo per un dispositivo di prima generazione. (Forse anche Lui è Un prezzo giusto, considerando tutti i componenti costosi e di fascia alta inclusi.) Ma $ 3.500 sono semplicemente più di quanto la stragrande maggioranza dei consumatori considererebbe di spendere per un dispositivo demo che non sostituisce il proprio smartphone o laptop, il che non significa non soddisfa un bisogno chiaro nella loro vita.

Non mi dispiace la cuffia in sé, anche se, come hanno sottolineato diversi recensori, è troppo pesante per essere indossata comodamente per lunghi periodi. (La sessione più lunga che ho fatto con Vision Pro è stata di tre ore, e dopo mi sono sentito un po’ bloccato.) Ma ci sono molti altri fastidiosi problemi hardware. Portare una batteria esterna è fastidioso, non funziona bene in stanze buie o scarsamente illuminate e non esiste un buon modo per inserire testo, quindi se desideri utilizzare Vision Pro per qualsiasi tipo di lavoro basato su testo, non devi Dovrò usare una tastiera Bluetooth.

Inoltre il Vision Pro manca ancora di alcune funzionalità di base. Non puoi effettuare o ricevere telefonate con esso, come fanno gli utenti iPhone con Mac e iPad. Vision Pro è compatibile solo con il Magic Trackpad di Apple, non con i mouse Bluetooth. E la modalità Ospite, il modo in cui mostri Vision Pro ai tuoi amici, quando ti chiedono di provarlo da soli, è un disastro.

Ma la delusione più grande con Vision Pro è la scarsa disponibilità di buone app. Diversi mesi dopo il suo debutto, non esiste ancora un’app nativa per YouTube o Netflix. Niente Spotify, niente Instagram, niente DoorDash. (Puoi comunque utilizzare alcuni di questi servizi in un browser Web o utilizzare app di terze parti non ufficiali, ma è un’esperienza peggiore.)

READ  Il nuovo Intel Core i9-12900K appare nel database di benchmarking BaseMark

Alcune di queste domande mancano a causa di lotte intestine tra le aziende. (Ad esempio, Google e Meta hanno le loro ambizioni VR e presumibilmente non vogliono dare una spinta al prodotto Apple creando app per esso.) Ma ci sono altre ambizioni che equivalgono a una mancanza di fiducia. Gli sviluppatori non vogliono creare app per piattaforme che nessuno usa, e la loro riluttanza finora – sono state sviluppate solo circa 2.000 app per Vision Pro, ha detto Apple lunedì – è indicativa della tiepida accoglienza del dispositivo.

Apple è stata lenta anche nell’aggiornare le sue offerte Vision Pro, come una serie di “video coinvolgenti”, girati con speciali fotocamere 3D e rilasciati tramite Apple TV. Questi video, che includevano un film sulla natura preistorica e un video nella “sala prove” di Alicia Keys e la sua band che eseguono una canzone, sono stati progettati per mostrare la grafica ad alta definizione di Vision Pro e la sua funzione “audio spaziale”, che sono tra le le cose migliori che puoi fare con Vision Pro.

Ma Apple non ha rilasciato nuovi video coinvolgenti con una clip regolare. E una volta esaurito, ciò che finisci per guardare su Vision Pro sono per lo più le stesse cose 2D che vedi sulla tua TV o iPad. È divertente usare Vision Pro di tanto in tanto per guardare “Dune: Part Two” su uno schermo delle dimensioni di un campo da basket, ma la maggior parte delle volte non ne vale la pena.

Continuo a pensare che Vision Pro sia un ottimo strumento tecnologico. Tutti gli amici che mi hanno provato sono rimasti a bocca aperta e mi hanno detto quanto è bello. (Anche se nessuno è uscito e ne ha comprato uno proprio.) E se Apple si accontenta di mantenere Vision Pro un dispositivo di intrattenimento di nicchia, questa è una sua prerogativa.

Ma se Apple vuole che Vision Pro piaccia alle masse, deve apportare alcune modifiche. Ciò dovrebbe abbassare il prezzo. (Sì, anche se ciò significa vendere le cuffie in perdita.) Dovrebbe correggere i bug, correggere i punti difficili e rilasciare contenuti più coinvolgenti. Ancora più urgente è trovare e finanziare potenziali killer app: nuovi giochi, strumenti di produttività ed esperienze di intrattenimento che sfruttano le funzionalità di Vision Pro e che potrebbero essere una ragione sufficiente per qualcuno per acquistarne una.

READ  Sono state annunciate la data di rilascio di Genshin Impact per PS5 e la data di rilascio dell'aggiornamento 1.5

In tutta onestà, Vision Pro è ancora nuovo e altri prodotti Apple hanno impiegato una o due generazioni per stabilizzarsi. (L’Apple Watch fallì notoriamente quando fu lanciato come accessorio di moda di fascia alta, finché Apple non scoprì che il monitoraggio del fitness era la caratteristica killer.) L’azienda ha ripetutamente affermato di considerare Vision Pro come una prima esperienza: “la tecnologia di domani oggi”. Questo è quanto ha affermato Tim Cook, amministratore delegato di Apple – Prodotto non completamente formato.

Ma temo che Vision Pro sia scivolato in un pericoloso purgatorio. Non è il nuovo progetto più appariscente di Apple, è tutta l’intelligenza artificiale che Wall Street chiede a gran voce e che entusiasma molti utenti. Non è uno dei grandi, affermati e redditizi business di Apple, come l’iPhone o l’iPad, che le persone compreranno anche se ogni versione è leggermente migliore della precedente.

Per essere all’altezza del suo potenziale, Vision Pro ha bisogno di un po’ più di amore e di un po’ più di visione. Apple ha bisogno di risposte migliori a domande basilari come: a cosa serve? In che modo questo migliorerà la mia vita o mi renderà più produttivo rispetto ad altre cose che posso acquistare per $ 3.500? Cosa posso fare con esso che non posso fare sul mio laptop o sulla grande TV?

In caso contrario, Vision Pro potrebbe diventare obsoleto. I miei compagni Vision Bros e io potremmo apparire come Fori nel vetro di Google L’anno è il 2024: una tribù di nerd coraggiosi ma in definitiva stupidi che scommettono su una nuova tecnologia futuristica e perdono.

Riccardo Auriemma
Riccardo Auriemma
"Esperto di Internet. Fan della TV. Analista esasperatamente umile. Pioniere di Twitter impenitente. Fanatico del caffè freelance."
Must Read
Related News