Notizie POLITICA 

Sicurezza, le proposte di Giovane Italia: si chieda anche l’esercito

Il coordinatore del movimento Giovane Italia, Francesco Mirando, invita l’amministrazione comunale ad utilizzare la somma rinveniente dalle sanzioni per retribuire le turnazioni dei vigili urbani, aumentando il numero di agenti in borghese e in divisa attivi 24 ore su 24. “Al posto di regalare un casco a chi continua a non indossarlo – spiega Mirando – sarebbe opportuno prevedere turni maggiori per gli agenti di polizia locale, sia in divisa che in borghese, soprattutto nelle aree centrali della città”. Secondo il coordinatore del movimento cittadino, infatti, la presenza di maggiori…

Leggi tutto
Notizie POLITICA 

Rifondazione replica a Giovane Italia, inutili strumentalizzazioni

Da Rifondazione Comunista replicano alle critiche mosse dal rappresentante del movimento Giovane Italia, Francesco Mirando, riguardanti la nomina di un consulente finanziario. “La nomina di un consulente finanziario – spiegano da Rifondazione – servirà a sistemare la questione legata al fondo incentivante e straordinari dei dipendenti, mal governato dalla giunta Savino e che oggi non consente di pagare straordinari né ai Vigili Urbani né ad altri dipendenti comunali. Inoltre in questo modo sarà possibile rispettare gli impegni in materi di bilancio partecipato, di bilancio sintetico e comprensibile, di riduzione dei…

Leggi tutto
Notizie POLITICA 

Giovane Italia critica la scelta di nominare un consulente finanziario

“Dopo la nomina di Michele Emiliano, che costa alla città 4.350 euro al mese di contributi è in arrivo a palazzo Celestini un consulente a 22.838,40 euro. Se i soldi per pagare le turnazioni ai Vigili Urbani, ai dipendenti tutti non ci sono, come mai sono stati trovati per questa assunzione? A cosa serve un consulente finanziario se la determina dirigenziale N. 9 del 06-08 2014 assumeva per lo stesso settore un dirigente, vincitore di concorso, che prenderà servizio il prossimo 1 ottobre?” Così il rappresentante del movimento Giovane Italia…

Leggi tutto
Notizie POLITICA 

Giovane Italia e Giovani per San Severo sosterranno il centrodestra

“Ci associamo alla decisione dei vertici politici locali e siamo felici di sostenere il candidato sindaco Lallo, in quanto riteniamo che sia la persona giusta per unire le forze politiche del centrodestra, per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato: amministrare con equità e trasparenza la città per i prossimi 5 anni”. Così i movimenti Giovane Italia e Giovani per San Severo annunciano il proprio sostegno al candidato sindaco della coalizione di centrodestra. I movimenti hanno anche consegnato al candidato sindaco una serie di iniziative da inserire nel suo programma. Tra questi la…

Leggi tutto
ATTUALITA' Notizie 

Giovane Italia e Giovani per San Severo ripuliscono Largo Sanità

Dopo aver ripulito via vecchia Foggia e l’area verde del bocciodromo di quel rione i Giovani per San Severo e Giovane Italia hanno ripetuto l’esperienza in Largo Sanità. Gli aderenti dei movimenti politici, armati di rastrello, guanti e tutto il necessario, hanno ripulito dal verde incolto quel rione. L’iniziativa proseguirà ogni domenica in un’area diversa della città.

Leggi tutto
Notizie POLITICA 

Degrado in città, lettera aperta al commissario Miscia

I movimenti giovanili “Giovane Italia” e “Giovani per San Severo” si appellano al commissario prefettizio Nicolina Miscia al fine di portare all’attenzione degli uffici competenti alcune situazioni di degrado presenti in città. “Mentre la politica locale è impegnata nella campagna elettorale – spiegano dai movimenti giovanili – noi continuiamo ad ascoltare le richieste e le lamentele dei sanseveresi e ci impegnano al fine di migliorare la qualità della vita in città”. Nel mirino dei movimenti giovanili è finito il degrado presente al cimitero cittadino che continua nonostante le sollecitazioni anche…

Leggi tutto
ATTUALITA' Notizie 

Appello all’amministrazione da Giovane Italia e Giovani per San Severo

Interventi al verde pubblico e per il decoro urbano sono stati chiesti dai movimenti Giovani per San Severo e Giovane Italia al sindaco Gianfranco Savino, all’assessore all’ambiente Enrico Di Rienzo e all’assessore al patrimonio, Salvatore Margiotta. Nell’appello ai vertici comunali i giovani sanseveresi hanno chiesto di rimuovere erbacce ed immondizia nella zona tra via Castellana e via Castelnuovo, nell’area di porta Foggia e via Giustino Fortunato dove sono presenti erbacce nei e aree verdi bbandonate come nei pressi del liceo classico “Tondi” dove hanno chiesto la creazione di un parco…

Leggi tutto
Notizie POLITICA 

Chiesta maggiore sicurezza da Giovane Italia e Giovani per San Severo

I movimenti cittadini Giovane Italia e Giovani per San Severo, coordinati da Francesco Mirando, hanno scritto ai vertici delle forze dell’ordine presenti sul territorio per chiedere maggiore sicurezza. “Riceviamo – spiega Mirando – tante lamentele dai nostri compaesani, costretti ad assistere e subire numerosi atti di violenza e bullismo in città. È noto che quello della sicurezza è un tema assai grave ed impegnativo, vista l’alta percentuale di criminalità locale, ma un grido di aiuto si fa sempre più forte da parte delle tante persone per bene che risiedono in…

Leggi tutto
ATTUALITA' Notizie 

Dogtoilet, Giovane Italia chiede nuovi sacchetti e cestini

I movimenti Giovane Italia e Giovani per San Severo, tornano a sollecitare l’amministrazione comunale al fine di ripristinare i sacchetti destinati alla raccolta delle deiezioni canine e la pulitura di piazza Severino Leone. “Da tempo nella nostra città – spiega il coordinatore cittadino Francesco Mirando – sono stati installati, presso molte vie centrali e di frequente passaggio, distributori di sacchetti destinati alla raccolta delle deiezioni canine, ma da tempo i sacchetti sono terminati e non si è più provveduto a ricaricarli”. Secondo Mirando, infatti, i distributori, nonostante le sollecitazioni dei…

Leggi tutto
Notizie POLITICA 

Amministrative 2014, Marino e Giovane Italia chiedono programmi

In vista delle prossime elezioni amministrative del 2014 crescono le fibrillazioni attorno ai possibili candidati sindaci, mentre non mancano inviti a soffermarsi sul programma elettorale. “Sembra che il totosindaco – spiega il consigliere regionale Dino Marino – sia partito con il piede sbagliato, prima dei nomi dovremmo capire perché una coalizione si mette insieme, per quale programma, qual è l’idea di città, invece, corriamo persino il rischio in questo approccio nominale di dare la possibilità a chi è stato determinante nella scelta di Savino di usare gli stessi metodi anche…

Leggi tutto
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: