Strade Rurali: i comuni di San Severo, Torremaggiore e San Paolo Civitate scrivono alla Regione Puglia per un aiuto concreto

| 14/02/2017, 13:12

strade ruraliSul delicato e per certi versi preoccupante stato di degrado delle strade rurali dell’agro di San Severo e dell’Alto Tavoliere, gli Assessori con delega all’Agricoltura dei Comune di San Severo, Torremaggiore e San Paolo Civitate, hanno inviato una lettera aperta al Presidente della Regione Puglia dott. Michele Emiliano, all’Assessore Regionale all’Agricoltura dott. Leonardo Di Gioia e all’Assessore Regionale al Bilancio dott. Raffaele Piemontese.
L’appello è stato lanciato per l’Amministrazione comunale di San Severo da Francesco Sderlenga, Vice Sindaco e Assessore all’Agricoltura e alle Attività produttive, per l’Amministrazione comunale di Torremaggiore da Luigi Acquafresca, Assessore all’Agricoltura, Attività Produttive, Artigianato e Commercio, per l’Amministrazione comunale di San Paolo di Civitate da Fernando Calzolaio, Assessore all’Agricoltura e Attività Produttive.
“Di concerto con gli altri Comuni del nostro territorio – dichiara il Vice Sindaco Francesco Sderlenga – abbiamo inteso porre in risalto ancora una volta la situazione disastrosa in cui versano le strade rurali dell’agro di San Severo e dell’Alto Tavoliere. Le nostre amministrazioni comunali, da quando si sono insediate, hanno subito attenzionato la questione, considerando l’atavico stato di abbandono in cui versavano le strade rurali. Com’è noto, la vocazione agricola di San Severo resta la base dell’economia della città, soprattutto nel contesto storico attuale. Tanto vale anche per gli altri comuni dell’Alto Tavoliere, come Torremaggiore e San Paolo di Civitate. Per cui, malgrado gli sforzi fatti sul fronte “strade rurali”, per consentire senza disagi e con i nuovi mezzi agricoli e di trasporto circolanti la fruizione agli agricoltori, loro stessi hanno ottemperato più volte alla manutenzione. Ma, date le avverse condizioni meteo che hanno caratterizzato il mese di gennaio e le particolari piogge che hanno interessato il bacino pluviale dell’agro sanseverese e dell’Alto Tavoliere, lo stato delle suddette strade è diventato indescrivibile. Pur se, come amministrazioni comunali, stiamo profondendo il massimo sforzo, anche in risorse impiegate (e reperite da ulteriori tagli alla spesa) per ripristinare un minimo di decente percorrenza delle strade rurali, chiediamo un impegno anche dalla Regione Puglia, da sempre sensibile alle richieste concrete giunte dall’Alto Tavoliere. Lo stato di calamità, è conclamato”.

Tags: , , , , , ,

Category: ATTUALITA', Notizie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: