Notizie POLITICA 

Il meetup Amici di Beppe Grillo chiude: “in città non c’è il nuovo”

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Logo Amici GrilloIl meetup “Amici di Beppe Grillo – San Severo in Movimento” chiude i battenti e prende le distanze dal Movimento 5 Stelle San Severo, ma non dal M5S di Beppe Grillo.
“L’amara decisione – spiegano gli attivisti del meetup – è giunta dopo un’attenta riflessione e a seguito di una nota a firma del candidato sindaco Simone Colapietra che conferma i dubbi che da sempre ci hanno portato a non unirci al meetup certificato. Infatti, pur ritenendo il candidato sindaco un ragazzo dal curriculum di tutto rispetto, crediamo che sia la squadra e non il singolo portatore di interessi della comunità. In parte di tale squadra non riconosciamo il nuovo, i valori del Movimento e quindi ci asterremo dal contribuire alla campagna elettorale del M5S”. Queste motivazioni già in passato hanno spinto gli attivisti del meetup a chiedere lumi allo staff sulle certificazioni e il perché alla richiesta di due gruppi non sono state previste le comunarie. In attesa di conoscere queste motivazioni i grillini continueranno il loro impegno sul territorio e dalle ceneri del meetup annunciano che nascerà l’associazione San Severo in Movimento.
“Rimaniamo a disposizione e ci faremo promotori di iniziative – continuano da San Severo in Movimento – a sostegno del Movimento alle elezioni europee e alle future iniziative che il M5S vorrà intraprendere a livello nazionale. Rimarremo attivisti a 5 stelle e continueremo come abbiamo sempre fatto a spenderci per quei valori che caratterizzano il Movimento cercando prima di tutto di essere noi il nuovo”. Dall’ex meetup evidenziano che sono tre i candidati del M5S che nel recente passato sono stati candidati in altre liste.
“Nella lista che con il simbolo del M5S concorrerà alle elezioni del 25 maggio – concludono dal Meetup – sono presenti persone che sono state candidate due nel 2009 con la Puglia prima di Tutto e con Donne in Movimento dell’ex consigliere del Pd Emiliana Cavicchia Pizzicola, e uno nel 2004 a sostegno di Michele Santarelli. Riteniamo che questo non rappresenti il nuovo che avanza. Abbiamo tentato da sempre di chiedere un rinnovamento ma siamo rimasti inascoltati. Pertanto continueremo il nostro percorso e impegno a favore del territorio e rimarremo a guardare astenendoci dal partecipare attivamente alla competizione comunale, pur consci che una occasione è stata persa”.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: