SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Uno studio di comunità che confronta COVID-19 in bambini e adulti

I ricercatori della School of Medicine dell’Università di Washington hanno scoperto che bambini e adulti infetti da SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19, avevano livelli simili di virus se mostravano sintomi e livelli simili in caso contrario.

“Abbiamo scoperto che in termini di livelli virali, i bambini sono simili agli adulti”, ha affermato la dott.ssa Irene Chung, ricercatrice di malattie infettive pediatriche presso l’Università di Washington e il Seattle Children’s Hospital e autrice principale dello studio, pubblicato su JAMA Pediatrics .

“Non c’erano differenze significative nei livelli tra bambini asintomatici e adulti asintomatici, quindi i bambini asintomatici infetti dovrebbero essere considerati contagiosi come gli adulti asintomatici infetti fino a quando non sapremo di più sul ruolo dei livelli virali nei bambini e sulla trasmissione del virus”, ha detto Chung. infezione.”

Dallo scoppio dell’epidemia, gli esperti di salute hanno temuto che i bambini infetti possano diffondere la malattia senza essere scoperti, perché i bambini tendono ad avere sintomi più lievi o assenti. Questo è il caso dell’influenza, dove i bambini possono avere alti livelli virali ma nessun sintomo. Questa preoccupazione ha portato a misure come la chiusura delle scuole.

Ma si sa poco sul tipo di sintomi che hanno i bambini infetti nella comunità e se questi sintomi sono correlati ai loro livelli di virus. Questo è importante da sapere perché livelli più elevati di virus sono associati a una maggiore diffusione di virus ea un aumento del rischio di trasmissione di malattie.

READ  Gli scienziati sviluppano un test COVID di cinque minuti | Busselton Dunsborough Mail