Uncategorized 

Lunedì 25 marzo al Palasport la cerimonia finale del PREMIO MALALA YOUSAFZAI. Con il Sindaco Miglio anche il Governatore Emiliano

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Si terrà lunedì 25 marzo con inizio alle ore 10,00, presso il Palasport Comunale Borsellino e Falcone di Viale Castellana, la cerimonia finale del PREMIO MALALA YOUSAFZAI. La Giornata per la Legalità avrà, dunque, il suo momento conclusivo a San Severo, nel corso del quale gli alunni, che hanno partecipato al percorso formativo, proclameranno il giuramento alla legalità, diventando così sentinelle per il loro territorio.

Saranno presenti circa 1000 ragazzi delle scuole superiori. A fare gli onori di casa, insieme al Governatore della Regione dott. Michele Emiliano, il Sindaco avv. Francesco Miglio, gli Assessori avv. Simona Venditti (Pubblica Istruzione), Michele Del Sordo (Legalità e Sicurezza) e avv. Celeste Iacovino (Cultura). Tra le Autorità sarà presente il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore. Ospite della giornata, sarà l’avvocato Umberto Ambrosoli, figlio di Giorgio Ambrosoli, assassinato dalla mafia nel 1979. La giornata sarà allietata dalla Fanfara della Terza Regione Area di Bari dell’Aeronautica Militare.

“Il Premio Malala Yousafzai – dichiara il Sindaco Miglio – è un progetto di educazione alla legalità e di tutela del diritto all’istruzione, promosso da Regione Puglia e Agenzia delle Entrate – Direzione regionale della Puglia, rivolto a istituti scolastici che operano in aree disagiate, di emarginazione e di disoccupazione, a elevato rischio di devianza sociale e consiste nello svolgimento di un intenso percorso formativo sui vari volti della legalità. Le Istituzioni coinvolte hanno deciso di fare rete per tutelare insieme il diritto all’istruzione, un diritto assoluto, un diritto sociale che non può essere negato ad alcuno, veicolo principale di ogni forma di educazione e sapere”. 

Per l’anno scolastico 2018/2019, sono stati individuati come beneficiari due scuole: per la provincia di Foggia, l’Istituto superiore “Di Sangro – Minuziano Alberti” di San Severo; per la provincia di Bari, la scuola secondaria di I grado “Padre Pio” di Altamura.

Circa 600 studenti hanno frequentato uno speciale percorso formativo sui vari volti della legalità, tenuto da istituzioni e associazioni presenti sul territorio. Hanno collaborato alla realizzazione del progetto: Regione Puglia, Direzione Regionale della Puglia dell’Agenzia delle Entrate, Comune di San Severo, Comune di Altamura, Questura di Foggia, Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni “Puglia”, Comando Provinciale di Bari della Guardia di Finanza, Comando Provinciale di Foggia della Guardia di Finanza, Comando provinciale dei Carabinieri di Foggia, SIAE – sede di Bari, il Corpo Nazionale delle Guardie Ecologiche, l’ASL di Foggia, l’associazione Libera, l’associazione Noi siamo Domi.

Agli istituti scolastici beneficiari del progetto sarà anche assegnato il “Premio Malala Yousafzai 2018-2019”, per l’impegno quotidianamente svolto nel garantire pari opportunità di acceso all’istruzione e di successo scolastico. 

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: