Un uomo è stato arrestato dopo aver fatto irruzione nelle scuderie reali accanto a Buckingham Palace

Secondo la polizia di Londra, un uomo è stato arrestato per aver violato le scuderie reali adiacenti a Buckingham Palace.

Gli agenti hanno detto di essere stati avvisati sabato mattina presto della notizia dell’uomo che si arrampicava sul muro per accedere alle scuderie reali, che danno sul giardino del palazzo.

Una dichiarazione della polizia metropolitana afferma: “L’uomo non è mai entrato a Buckingham Palace o nei giardini del palazzo”.

The Royal Mews è un insieme di scuderie che espongono carrozze reali e ospita il Gold State Coach.

Il sito è responsabile di tutte le modalità di viaggio via terra per il re Carlo e i membri della famiglia reale.

La polizia dice che l’uomo, di 25 anni, è stato successivamente arrestato fuori dalle scuderie di Royal Mews e arrestato per violazione di domicilio.

È stato arrestato.

Questa non è la prima volta che gli intrusi prendono d’assalto gli edifici reali.

La violazione della sicurezza più famosa avvenne nel 1982, quando Michael Fagan si arrampicò su un tubo di scarico di Buckingham Palace e fece irruzione nella camera da letto della Regina dove lei stava dormendo.

Secondo quanto riferito, si sedette sul letto e parlò con il re prima di essere arrestato.

L’incidente è stato successivamente ricreato nella serie Netflix The Crown.

READ  La sonda lunare indiana scopre i primi elementi trovati al Polo Sud della Luna: ScienceAlert

Anche due uomini sono stati arrestati dopo un’altra irruzione nel palazzo nel 2013.

Reuters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto