HomeWorldUn filmato drammatico cattura il momento in cui l'Uranus Building è stato...

Un filmato drammatico cattura il momento in cui l'Uranus Building è stato demolito nel centro di Hualien dopo il terremoto più forte degli ultimi 25 anni

I lavoratori locali hanno iniziato la demolizione dell'edificio Uranus nel centro di Hualien dopo che un forte terremoto ha costretto l'edificio ad inclinare drammaticamente l'edificio.

L'Uranus Building nel centro di Hualien, a Taiwan, è appeso a un filo da mercoledì, quando un terremoto di magnitudo 7,4 ha colpito Taiwan, causando ingenti danni in tutta l'isola e provocando l'emissione di un allarme tsunami.

L'edificio di 10 piani, che comprende un insieme di appartamenti residenziali e negozi, è stato sballottato di lato durante il terremoto, rimanendo ad un angolo di 25 gradi.

Venerdì gli operai hanno iniziato a demolire l’edificio vecchio di quasi 40 anni.

Il filmato mostra una gru che demolisce le finestre di vetro esistenti, rivelando uno spazio residenziale.

Una collezione di oggetti può essere vista in vari stati di disordine.

Il filmato mostra un divano, una cyclette e diversi scaffali distrutti.

L’area è ancora considerata una zona sismica attiva, con quelli sul terreno che segnalano frequenti scosse di assestamento nella zona – rendendo l’edificio instabile un serio rischio.

L'edificio Uranus è stato costruito nel 1986 ed è stato precedentemente danneggiato dal terremoto di Hualien del 2018.

La gente del posto nella città di Hualien ha fatto offerte all'edificio come parte della cultura locale.

Stash Butler, corrispondente di Sky News Australia Asia, ha detto che le autorità locali volevano placare la casa e i suoi spiriti guardiani prima della demolizione bruciando incenso e facendo offerte di frutta, tra le altre cose.

Il ministero degli Esteri di Taiwan ha confermato venerdì che 18 persone, tra cui due australiani, un indiano e un canadese, rimangono irreperibili.

READ  "BJP contro la democrazia": grida l'alleanza dell'opposizione indiana all'avvicinarsi delle elezioni | India

Le autorità hanno anche affermato che più di 700 persone sono rimaste intrappolate ma al sicuro, più di 1.000 persone sono rimaste ferite e almeno dieci sono morte.

La maggior parte dei sopravvissuti intrappolati sono dipendenti e ospiti di un hotel chiamato Silks Place Taroko a Taroko Gorge, la zona più colpita.

Secondo i rapporti locali, finora sono stati salvati più di 70 stranieri, tra cui cittadini australiani, britannici, americani, tedeschi, olandesi e singaporiani.

Italo D'Amore
Italo D'Amore
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News