HomeWorldUn acquirente afferma di aver venduto una "camicia da uomo morto" dopo...

Un acquirente afferma di aver venduto una “camicia da uomo morto” dopo aver trovato il cartellino con il nome all’interno

Una donna è rimasta sconcertata dopo una scoperta inquietante all’interno di quello che pensava fosse un pinnacolo completamente nuovo di un importante rivenditore del Regno Unito.

Un acquirente di Primark ha affermato che il gigante di Main Street le ha venduto una maglietta da uomo morto dopo aver trovato un cartellino con il nome attaccato all’interno.

Carrie Sloan ha acquistato la semplice camicia bianca da £ 1,50 (AU $ 2,80) quando stava iniziando un nuovo lavoro nel maggio di quest’anno dal negozio di Princess Street, Edimburgo.

Ma dopo che una volta ha indossato una maglietta attillata M, ha detto di aver trovato uno strano segno con il nome di un uomo attaccato al Primark.

Ha spiegato nel video di TikTok: “Ok, devo parlare di qualcosa per un minuto caldo.

“Ho comprato questa maglietta da Primark. L’ho ricevuta solo quando ho iniziato a lavorare, ed era circa a maggio.

“Quando l’ho indossato, ho pensato ‘Oh, c’è un segno di prurito’ così l’ho guardato e c’era il nome di un re: Thomas Hay, Fraserburg, Brooklyn.

“Quindi non ci ho pensato molto. Pensavo che qualcuno avesse appena restituito un cappello a cilindro a Primark e sono stato fortunato ad acquistarlo.

“Ma poi i miei amici erano dietro l’angolo quel giorno e stavano cercando in una borsa di vestiti che stavo per buttare via.

Hanno tolto la camicia bianca e ho detto: ‘Oh mio Dio, non l’ho detto a nessuno.

“Erano più intelligenti di me, hanno detto tramite Google.

“Così abbiamo cercato su Google il suo nome: un uomo morto. Ho anche perquisito l’ospedale sulla piccola scheda: è un reparto di demenza”.

READ  I vigili del fuoco dell'Australia occidentale si dirigono in Canada per la peggiore stagione di incendi boschivi mai registrata nel paese

Secondo l’avviso di morte negli annunci di famiglia, il signor Hay è morto nel reparto di Brooklyn del Fraserburg Hospital il 14 marzo 2020 all’età di 85 anni.

Carrie ora chiede a Primark di indagare sul perché e come è finita con la maglietta dell’ex bracconiere e chiede un rimborso per i suoi acquisti.

Ha continuato, “Come questo è attaccato al Primark.

“Voglio solo sapere perché Primark mi ha venduto la maglietta del morto e cosa farne.

Questo è di Primark in Princes Street a Edimburgo – non sono mai stato in un Fraserburg.

Gli utenti di TikTok si sono affrettati a commentare il video per aiutare a risolvere il problema confuso.

Una donna ha scritto: “Forse è stato comprato e taggato a suo nome e poi è morto prima che potesse rimetterselo?”

Nel frattempo, un altro utente ha scoperto che la maglietta avrebbe dovuto essere venduta nel 2019, due anni prima dell’acquisto di Cassie.

Hanno detto: “Anche Tag ha la Primavera/Estate 2019, il che significa che proviene dalla sua collezione Primavera/Estate 2019”.

Un portavoce di Primark ha dichiarato: “Siamo lieti di esaminare la questione se un cliente desidera contattare il servizio clienti, saremo più che felici di assisterlo”.

Questo articolo è apparso originariamente su il Sole Ripubblicato con il permesso

Italo D'Amore
Italo D'Amore
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News