HomeTechSviluppo di software di scansione CAD

Sviluppo di software di scansione CAD

L’utente CAD di MAGNET Office Cliff Stewart utilizza il programma da quando lo chiamò CivilDes negli anni ’80.

Affidabile da geometri catastali, topografi, ingegneri, architetti e progettisti, il software CAD (Computer Aided Surveying) viene utilizzato per creare e gestire piani o progetti in formato digitale.

Il software disponibile oggi sul mercato ha fatto molta strada dai primi anni del software per computer. In questo articolo vedremo l’evoluzione del software oggi conosciuto come MAGNET Office, precedentemente conosciuto come Civilcad e prima ancora CivilDes. Ampiamente utilizzato in Australia e Nuova Zelanda, il software continua a essere sviluppato in Australia dagli ingegneri software di Topcon, che lavorano insieme alla rete globale di Topcon composta da circa 200 sviluppatori di software.

Cliff Stewart è un perito fondiario e minerario con oltre 30 anni di esperienza in progetti di sviluppo territoriale. Durante la sua carriera, ha anche lavorato su 13 siti minerari ed è autorizzato a svolgere tutti gli aspetti del rilevamento delle miniere sotterranee e a cielo aperto.

In qualità di fondatore e amministratore delegato di Stewart Surveys, fondata nel 1985 a Gunnedah, NSW, Cliff ricorda il suo primo acquisto di un software di progettazione assistita da computer (CAD) nello stesso anno: CivilDes, lanciato intorno al 1982 come programma di riduzione dei livelli di libri. .

Ricordi i floppy disk?

“Il computer veniva fornito con il software e non aveva quasi memoria”, ricorda. “Il software era su floppy disk da 5,25 pollici. Ogni volta che lo utilizzavi, dovevi inserire un floppy disk con i file del programma e poi un altro per archiviare i tuoi dati perché il computer non era in grado di archiviarli,” ha aggiunto. .

I disegni chiari e multicolori a cui sono abituati i geometri oggi non erano certamente disponibili nei primi tempi.

READ  Samsung lancia una mappa di ispirazione australiana nel Fortnite Creative Contest e Clash of Commuters – Samsung Newsroom Australia

“Non c’era molto in termini di grafica”, ha detto Cliff. “Sono state calcolate e progettate chiusure, tratti lunghi, sezioni trasversali, ecc.”

Gli strumenti di raccolta dati utilizzati sul campo erano grandi e ingombranti. “Il mio primo plotter era un tablet A3. Mettevamo insieme piani A3 e tenevamo traccia del risultato finale”, ha affermato Cliff “Nel 1986 abbiamo acquistato un plotter a penna Housten: conteneva solo una penna e dovevi cambiarla. ” Per ottenere spessori diversi.

CivilCAD versione 5 rappresenta un cambiamento radicale nel software CAD

Tra il 1985 e il 1990 si sono verificati rapidi progressi nella capacità di memoria dei computer, con la capacità di archiviare megabyte di dati. CivilDes è stato ribattezzato dallo sviluppatore Peter Bloomfield in CivilCAD nel 1985. Nel 1996 Topcon Positioning Systems ha acquistato il software e ha mantenuto il team di sviluppo.

Cliff ricorda CivilCAD 5a edizione come un cambiamento importante nell’architettura del software. “La versione 5 era un ottimo programma all’epoca e l’abbiamo utilizzata per molti lavori importanti”, ha affermato. “Aveva una nuova struttura dei file rispetto alla versione 4 ed era disponibile su floppy disk da 3,5 pollici.”

Adam Burke, direttore aziendale geospaziale di Aptella (ex Position Partners), che vende e supporta software in Australia e Nuova Zelanda, ricorda le sfide dell’assistenza clienti nei suoi primi giorni con l’azienda.

“Mi sono unito quando spedivamo floppy disk da 3,5 pollici”, ha detto. “Dovevamo tagliare quei floppy disk a mano; È stato necessario molto tempo per produrre tutti i set di dischi da inviare ai clienti quando si verificava un aggiornamento. Come sono cambiati i tempi ora che i clienti scaricano gli aggiornamenti quando vogliono e in pochi minuti.

Il passaggio alla versione 6 nel 2002 fu un momento difficile per il software, ricorda Cliff, poiché la piattaforma passò da DOS a un ambiente Windows. Molti clienti hanno scelto di restare con la potente versione 5 finché i bug non sono stati risolti.

READ  Ti viene facilmente il mal d'auto? Apple pubblicizza i segnali di movimento delle auto per aiutare a combattere la chinetosi

La versione 7 è stato il primo aggiornamento completo basato su Windows, rilasciato nel 2010. Come la versione 5, era una piattaforma molto stabile su cui geometri e ingegneri hanno fatto affidamento per molti anni e ulteriori aggiornamenti sono stati spesso trascurati.

Dalla metà degli anni ’90, gli sviluppatori Topcon in Australia e all’estero hanno continuamente aggiornato le funzionalità di MAGNET.

Nel 2013, Topcon ha cambiato il marchio da Civilcad a MAGNET, introducendo una nuova era di soluzioni modulari basate su applicazioni e di integrazione delle attività di gestione dei progetti sul campo, in ufficio e aziendali.

Avanzando rapidamente fino al presente, MAGNET è una soluzione di flusso di lavoro integrata che consente la collaborazione tra più team e fasi di un progetto. L’interfaccia viene utilizzata da geometri, geometri minerari, ingegneri, project manager, imprese edili e altro ancora, e ora contiene oltre 10 moduli che possono essere utilizzati per pianificare, raccogliere dati e gestire grandi siti infrastrutturali 3D, per citare solo alcune applicazioni.

Negli ultimi anni, la piattaforma si è evoluta ulteriormente, con il cloud computing che consente licenze di rete e la possibilità di importare e lavorare con file di dati di grandi dimensioni in molti formati.

Graeme Hetet è specializzato nel supportare l’ufficio MAGNET come Customer Success Manager per Aptella, con sede in Nuova Zelanda. La sua esperienza con la piattaforma risale agli anni ’80, quando gestiva progetti di progettazione assistita da computer (CAD) per un ente locale.

“Ricordo anche la macchinetta per penne Houston 4: all’epoca stupiva tutti noi con la sua capacità di cambiare penne di diverso spessore e di tracciare la carta avanti e indietro!” Egli ha detto.

READ  Le nuove custodie per iPad di Zagg sono alternative convenienti alla Magic Keyboard

Avendo servito i clienti fin dai primi anni ’90 supportando CivilCAD, che ora è MAGNET, Graeme afferma che il software è più facile da usare e più potente.

“Molti processi e attività manuali che richiedono molti clic possono ora essere eseguiti senza sforzo con un solo clic”, ha affermato. Gli esempi includono un modulo di progettazione di corridoi interattivi che ricalcola automaticamente i volumi senza regolazioni manuali e la possibilità di lavorare in altre modalità senza cambiare schermata, come Gestione livelli e Gestione proprietà.

Molte delle funzionalità sono nate come risposta diretta all’input dell’utente, spiega Graeme. Esempi recenti includono miglioramenti del layout, un modulo progettato e realizzato e la possibilità di importare dati di nuvole di punti.

“Penso che uno dei motivi per cui continua a essere l’opzione software preferita dai topografi sia lo stretto rapporto di lavoro che il team Aptella ha sia con gli utenti finali che con il team di sviluppo Topcon”, ha affermato. “Invitiamo i nostri clienti in Australia e Nuova Zelanda ad ascoltare il loro feedback e a incorporare le loro richieste nelle versioni future, ove possibile.”

Il nome MAGNET verrà gradualmente eliminato con il rilascio della versione 9, unificando la suite software sotto il marchio Topcon.

Entro la fine dell’anno, il nome MAGNET verrà gradualmente eliminato con il rilascio della versione 9, unificando la suite software sotto il marchio globale Topcon.

“Per alcuni utenti potrebbe essere una sorpresa sapere che Topcon è la società dietro la suite software MAGNET, e lo è da decenni”, ha affermato Adam. “Molti pensano all’azienda come a un produttore di hardware, ma il software è al centro di quasi tutti i prodotti che progettano.”

“Gli utenti del software fanno ancora affidamento su di esso per il loro lavoro CAD quotidiano e nel corso degli anni ha subito numerosi miglioramenti e cambi di nome”, ha continuato. “Tuttavia, il team dietro le quinte è composto da sviluppatori software Topcon sin dalla metà degli anni ’90 e continua a innovare a livello locale qui in Australia, supportato da un team globale.”

Riccardo Auriemma
Riccardo Auriemma
"Esperto di Internet. Fan della TV. Analista esasperatamente umile. Pioniere di Twitter impenitente. Fanatico del caffè freelance."
Must Read
Related News