HomeTop NewsSupercentro rinnova i cash and carry Wiva nel Sud Italia

Supercentro rinnova i cash and carry Wiva nel Sud Italia

Il rivenditore regionale italiano di prodotti alimentari Supercentro prevede di espandersi nel segmento cash and carry con un nuovo formato e nuove aperture di negozi.

Il primo passo di questa strategia è l’apertura di un rinnovato punto vendita Wiva Cash and Carry a San Giorgio Jonico, vicino a Taranto.

Il nuovo layout si concentra sulle abitudini di acquisto dei clienti, con ampi corridoi ed esposizioni dei prodotti per una facile navigazione.

Il negozio offre un’ampia selezione di prodotti principalmente per il settore HoReCa (hotel, ristoranti e caffè). Le esposizioni dei prodotti vengono costantemente adattate in base alle tendenze di acquisto dei clienti e all’analisi di mercato.

Con la ristrutturazione, il negozio mira ad adattarsi alle crescenti esigenze dell’industria turistica della regione e alle preferenze dei clienti.

Nuovi servizi

Stanno emergendo una serie di nuovi servizi, tra cui un Welcome Desk per fornire assistenza e informazioni all’arrivo, consegna a domicilio e click-to-collect.

Questo formato Wiva modernizzato sarà implementato su tutta la rete del Gruppo Supercentro in Puglia, Calabria e Basilicata nel sud Italia.

L’attuazione di questa strategia comporterà l’espansione e la ristrutturazione di quattro negozi esistenti e l’apertura di due nuove sedi, tra cui Barry, nel 2025. Questo porterà il totale a sei negozi entro il 2026, con un investimento complessivo di quasi 9 milioni di euro.

Nell’ambito di D.IT-Distribuzione Italiana, Supercentro gestisce una rete di negozi multicanale con 120 punti vendita ad insegna Sisa, Ipersisa, QuickSisa e Wiva.

D.IT – Distribuzione Italiana ha chiuso l’anno fiscale 2022 con un fatturato in crescita del 3%, superiore alle previsioni iniziali. L’azienda ha aggiunto che le sue prestazioni confermano che la strada intrapresa è quella “corretta”, con una proposta di marchio del distributore che non è mai cambiata in termini di qualità.

READ  L’Arizona potrebbe unirsi all’Italia nel vietare la carne coltivata in laboratorio
Marcello Jilani
Marcello Jilani
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News