SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Strane esplosioni elettromagnetiche compaiono prima dei terremoti e potremmo finalmente sapere perché

Da tempo i sismologi sono a conoscenza di brevi e sottili anomalie nel Campi elettrici sotterranei Ciò innesca un terremoto, a volte già poche settimane prima di un terremoto.

Si è tentati di pensare che queste esplosioni elettromagnetiche potrebbero essere utilizzate per prevedere un terremoto. Fino ad ora, tuttavia, la causa delle strane eruzioni non era immediatamente evidente.

Una nuova ricerca suggerisce che la chiave risiede nei gas che sono intrappolati in quella che è nota come valvola di guasto e possono accumularsi prima che un terremoto colpisca. Questi strati impermeabili di roccia possono scorrere attraverso una fessura, creando di fatto un cancello che blocca il flusso delle acque sotterranee.

Quando il malfunzionamento della valvola si rompe alla fine e la pressione scende, viene rilasciato anidride carbonica o metano disciolto nell’acqua intrappolata, aumentando il volume e spingendo le crepe nella fessura. Quando il gas viene emesso, diventa anche elettrificato, poiché gli elettroni vengono rilasciati dalle superfici fessurate che si attaccano alle molecole di gas e generano una corrente mentre si muovono verso l’alto.

“I risultati hanno supportato la validità dell’attuale ipotesi di lavoro, secondo cui l’interazione accoppiata della frattura delle rocce con i gas della terra profonda durante la rottura quasi statica delle rocce nella regione focale della spaccatura può svolgere un ruolo importante nel generare pre-fratturazione e massa . Fenomeni sismici elettromagnetici “, scrivono i ricercatori Documento pubblicato.

Utilizzando una configurazione di laboratorio dedicata, il team è stato in grado di testare le reazioni della diorite di quarzo. GabbroBasalto e granito sono a grana fine in simulazioni che assomigliano a terremoti in miniatura. Hanno dimostrato che le correnti di gas elettrificate potrebbero effettivamente essere collegate alla frattura delle rocce.

READ  Gli astronauti vengono "stipati" nella stazione spaziale dopo che l'equipaggio di SpaceX è arrivato su un razzo usato

Gli scienziati hanno scoperto che il tipo di roccia fa la differenza. Le rocce, incluso il granito, hanno difetti reticolari che catturano nel tempo elettroni non accoppiati attraverso la radiazione naturale che sale da sotto la superficie e questo porta a una corrente più grande.

Anche il tipo di errore sembra avere un effetto. Lo studio supporta Ricerca precedente Dagli stessi scienziati alla sismologia elettromagnetica, mostrando come l’anidride carbonica rilasciata da un errore sismico possa essere elettrificata e produrre campi magnetici.

Altre ipotesi A proposito di esplosioni elettromagnetiche include l’idea che le rocce stesse possano diventare semiconduttori sotto pressione e calore sufficienti, mentre altri esperti non credono che queste strane esplosioni siano affatto previsioni.

Fino a quando un vero terremoto non è previsto da un’attività elettromagnetica insolita – attività che comunque accade molto sul nostro pianeta – la giuria è ancora al di fuori della magistratura. Ma se questa idea è supportata da ricerche future, potrebbe darci un modo salvavita per ottenere informazioni sui futuri terremoti.

“Come risultato di questo esperimento di laboratorio, potrebbe essere possibile rilevare il segnale elettrico associato a un terremoto osservando la tensione / corrente generata nel conduttore, come un tubo dell’acqua in acciaio interrato”, I ricercatori concludono.

“Questo approccio è ora sottoposto a tipici test sul campo”.

La ricerca è stata pubblicata in Terra, pianeti e spazio.