SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Sonia Yuncheva, Adriana Gonzalez e Jacob Joseph Orlinski Led Festival Radio France 2021 stagione Occitan Montpellier

(Credito: Mark Ginot)

Radio France ha annunciato il Festival Occitanie Montpellier, Francia, per la stagione 2021.

Ai fini di questo articolo, ci concentreremo solo sulle performance audio e operistiche.

Le Concert Spirituel, guidato dal direttore d’orchestra Hervé Niquette, sta implementando un vasto programma che include God Save the King.

Cronologia delle prestazioni: 15 luglio 2021

Adriana Gonzales E Thibaut Garcia si unisce all’Orchestre Philharmonique de Radio France e Santtu-Matias Rouvali su Ponce, Romero, Villa-Lobos e Hindemith.

Cronologia delle prestazioni: 18 luglio 2021

Anna Stephanie Suona canzoni popolari di Perio con l’Orchestre des Jeunes de la Méditerranée e il capitano Duncan Ward. Il programma include anche Raphael, Kendall e Varink.

Cronologia delle prestazioni: 22 luglio 2021

Agathy Berat, Deborah Cachex, Florian Hasler, Paul Antoine Pinos Djian, Nicholas Scott, Zachary Wilder, Roman Blockler, Virigil Anceli e Renault Delaig, insieme a Le Poème Harmonique e il capitano Vincent Domster su “Leçons de Tébrogam”.

Cronologia delle prestazioni: 23 luglio 2021

Macint Bacco Sarà presentato alla versione del party con Katherine Honnold, John Osborne, Virginie Ferris, Nicholas Taste, Jerome Bottillier, tra gli altri. Ch Schur e l’Orchestre Opéra National Montpellier Occitanie sono guidati da Michael Schonwant.

Cronologia delle prestazioni: 26 luglio 2021

Jacob Joseph Orlinsky Unisciti a Il Pomo d’oro e Zefira Valova in uno spettacolo musicale composto da Tolar, Conti, Almeida, Galuppi, Nucci e altri.

Cronologia delle prestazioni: 27 luglio 2021

Il festival si conclude con:Mappa di Blanche a Sonya Yoncheva Insieme all’Orchestre National, il Soprano ospita il Montpellier Occitanie e il capitano, Domingo Hindoyan.

Cronologia delle prestazioni: 30 luglio 2021

READ  Il direttore degli archivi nazionali David Fricker sogna di creare un importante sito nazionale per i ricordi dell'Australia