Quattro ex calciatori professionisti affrontano la cucina italiana

Undici dodici Una società di e-commerce specializzata in enogastronomia italiana, fondata da quattro calciatori americani di origine italiana. Attraverso la loro passione per il football americano e il cibo italiano, i co-fondatori Giorgio Daveccio, Vincenzo de Amado, David Merlo e Pavlo Tempo sono impegnati nel compito di condividere la loro cultura e comunità con gli Stati Uniti.

“Il nostro obiettivo dovrebbe essere quello di avere la principale esperienza di lifestyle italiano negli Stati Uniti. Ci sono molti importatori italiani, ma offriamo esperienze uniche e autentiche piuttosto che offrire prodotti”, spiega Giorgio Daveccio, CEO di Levantwell.

“La nostra missione non è vendere prodotti italiani, ma insegnare ai consumatori a comprendere e amare lo stile di vita italiano. Per fare questo, aggiungiamo costantemente ai nostri bouquet prodotti, scegliendo non solo la qualità, ma anche l’unicità e la specialità. Sogniamo di condividere il sogno italiano!”

Tavecchio è cresciuto tra l’Italia e gli Stati Uniti. Sebbene credesse che il suo percorso sarebbe stato giocare a basket, gli è stato dato un posto all’ultimo minuto nella squadra di calcio di Cal Berkeley. Come disse il Padrino, “Questa è un’offerta che non posso negare”. Mi sono presentato al campus tre giorni prima della prima partita, ed è iniziata quattro anni fa, un evento davvero raro “, ha ricordato. Tavecchio ha continuato la sua carriera calcistica nella NFL, giocando per sei squadre in nove anni.

Tavecchio ha incontrato casualmente ciascuno dei suoi colleghi attraverso il gioco del calcio. Il loro amore per il cibo e il vino italiani ha consolidato il loro rapporto, l’amicizia e il mondo degli affari.

“Abbiamo sviluppato un profondo legame di amicizia, che sembrava essere intorno al tavolo; abbiamo condiviso la vita insieme in quel momento e luogo unici. Per riflettere questo profondo senso di connessione, sono nati due mondi completamente diversi: il football americano e l’enogastronomia italiana. insieme splendidamente.

Abbiamo chiacchierato con Daveccio su come si è formato Levantwell, sulla cucina italiana, sul gruppo Levantwell e altro ancora. Ecco cosa è venuto a dire.

Come sei passato dal calcio professionistico al co-fondatore Levantwell? Quando hai deciso di intraprendere questa nuova attività?

L’esperienza più influente degli anni universitari che ho creato è stata la mia amicizia con Vincenzo de Amado. La sua storia è simile alla mia: nato a Palermo, in Sicilia e trasferitosi negli Stati Uniti all’età di nove anni, è cresciuto giocando a calcio, ma ha preso una forma di football americano per il college.

In un raro incidente accidentale, solo due calciatori universitari di origine italiana in tutto il paese: nello stesso collegio, allo stesso tempo, giocano la stessa posizione (kicker).

Sebbene abbiamo gareggiato per il posto di partenza sul campo, siamo diventati migliori amici fuori dal campo a causa dei nostri valori e culture condivisi, spesso ospitando noi stessi cene di grandi gruppi. Dopo quattro anni di creazione al Cal Berkeley, ho avuto la fortuna di continuare il mio viaggio calcistico nella NFL. A causa del nostro background calcistico personale come italiani, torneremo in Italia per aiutare l’allenatore Vincenzo e le cliniche di calcio.

Nel 2018 in una di queste cliniche (quando ero ad Auckland Riders) abbiamo incontrato Paulo e David. Come la coincidenza del mio incontro con Vincenzo al college, abbiamo subito sentito uno stretto legame con Paulo e David, trascorrendo molto tempo intorno al tavolo da pranzo condividendo storie (…

Abbiamo scoperto che la vita è migliore quando si vive insieme, così come si gioca meglio quando si gioca in squadra. Come in una baracca di calcio, ci siamo guardati: ‘Faremo questa partita per condividere questo sentimento con gli altri’. In questo modo i due mondi si sono uniti per un motivo: aiutare gli altri a celebrare la vita, un pasto alla volta.

I semi coltivati ​​in Italia hanno dato i loro frutti negli Stati Uniti quando abbiamo lanciato ElevenTwelve nel 2019. Che si tratti di calciare a canestro nella NFL o di manipolare campi sporchi in Italia, abbiamo scelto i nostri numeri di maglia per rappresentare il nostro marchio: il numero di maglia dopo il numero di maglia di Palo e “dodici” dopo David. Creando la prima pasta a forma di pallone abbiamo simulato l’unione del football americano e del cibo italiano!

Parla del tuo interesse per il cibo e la cultura italiana. Sei cresciuto in cucina o nella ristorazione?

Sì, entrambi i miei genitori erano ottimi cuochi, quindi ho vividi ricordi d’infanzia di seduti attorno a lunghi tavoli pieni di cibo e famiglia, mangiando e chiacchierando per ore. Sono arrivato a rispettarlo perché queste esperienze sono state davvero vivificanti!

Una cosa che amo quando torno in Italia da bambino è la semplicità quotidiana del cibo italiano. Ogni momento a tavola, che si tratti di un’occasione speciale al ristorante o di un pranzo informale del martedì, può essere speciale. Il segreto è la semplicità: alcuni ingredienti di qualità con olio extra vergine di oliva e parmigiano (anche se l’originale Formigiano però) con una preparazione minima come le tacliadelle, sono incredibilmente soddisfacenti e si fanno in 5 minuti!

Inoltre, mia madre proveniva da una famiglia di ristoranti, quindi sono cresciuto nelle cucine per tutta la vita. In effetti, quando avevo 15 anni mia madre mi ha detto: “Hai due settimane per trovare un lavoro o sto cercando un lavoro per te”, quindi naturalmente volevo essere un fattorino in un ristorante italiano locale.

Alla fine, non solo ho avuto i capelli ricci di mia madre, ma ho anche preso il suo “appendiabiti”. In quanto tale, la maggior parte della mia giornata è concentrata sul cibo e sulle decisioni spesso prese a stomaco vuoto.

Pro Football ti ha preparato in qualche modo per quello che stai facendo ora? Il tuo interesse per questo gioco ha a che fare con l’interesse della tua squadra per Levantwell? Parla di ciò che ciascuno dei tuoi co-fondatori porta in tavola.

Il calcio mi ha insegnato a impegnarmi per un sogno e una squadra, proprio come il discorso svogliato di Al Pacino in “qualsiasi domenica”. Il nostro team si impegna ad aiutare gli altri a celebrare un pasto alla volta! Come le altre squadre, ognuno di noi mette in campo abilità uniche.

David ha trascorso oltre 30 anni nel commercio all’ingrosso di prodotti enogastronomici in Italia e ha una stretta conoscenza e contatto con i produttori artigianali di Beaumont. Il background finanziario di Palo aiuta a costruire la nostra azienda e la sua personalità profondamente carismatica è l’anima di Levantwell.

Vincenzo porta un’espansione nel sud Italia al nostro team, gestendo le responsabilità personali mentre gestisco la maggior parte delle componenti di marketing e sviluppo aziendale. È il nostro desiderio di vivere la vita al massimo che ci ha uniti e vogliamo condividerlo con gli altri, soprattutto attorno a una scrivania!

Vuoi essere distratto in qualche modo a causa del governo?

Sì, la nostra strategia iniziale prevede un elevato approccio B2B e ristorazione (ristoranti, catering) per ragioni strategiche ed economiche. Tuttavia, l’epidemia di Covid-19 ha accelerato i nostri inizi nell’e-commerce, dove possiamo trasmettere il nostro lavoro personale e il nostro scopo ai consumatori attraverso i nostri contenuti creativi.

READ  Quattro fatti (e un verdetto) sulla vittoria dell'Inghilterra sull'Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto