SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Proteste per il blocco del COVID di Sydney: le persone convergono sul CBD

Centinaia di persone stanno marciando nel quartiere centrale degli affari di Sydney per protestare contro i diffusi blocchi nel Nuovo Galles del Sud, mentre la folla che si oppone alle restrizioni al coronavirus si è radunata sabato nelle principali città dell’Australia.

La folla è arrivata sventolando le bandiere australiana ed Eureka e portando cartelli con la scritta “Non sono d’accordo”, “svuota la palude” e “Il potere viene da Dio”, con canti e fischi fuori dal Consiglio comunale di Sydney alle 12:45.

I manifestanti di Sydney sono stati accolti da una forte presenza di polizia, comprese file di agenti di polizia a cavallo.

I manifestanti di Sydney sono stati accolti da una forte presenza di polizia, comprese file di agenti di polizia a cavallo.credito:Brooke Mitchell

I manifestanti di Sydney sono stati accolti da una forte presenza di polizia, comprese file di agenti di polizia a cavallo, fuori da un centro commerciale di Broadway prima di marciare a nord verso il municipio, con alcuni che cantavano “Il mio corpo, la mia scelta” mentre altri si arrampicavano su statue e ingressi alle stazioni ferroviarie.

Una delle auto che guidavano a Broadway aveva degli striscioni sui finestrini con la scritta “Uniti per le nostre libertà” e “No alla vaccinazione sul passaporto”.

L’autista ha suonato il clacson tra le acclamazioni di gruppi di manifestanti smascherati in strada, e uno di loro ha gridato: “Libertà… quando la vogliamo? Adesso!”

Le persone che protestano contro il blocco COVID-19 di Sydney si riuniscono al Victoria Park di Camperdown dopo una marcia per le strade di Chippendale.

Manifestanti anti-blocco nel quartiere centrale degli affari di Sydney.

Manifestanti anti-blocco nel quartiere centrale degli affari di Sydney.credito:Michael Raffles

Il ministro della Sanità del NSW Brad Hazzard ha affermato che la protesta è stata “davvero ridicola”.

READ  Verstappen vince la gara di F1 più breve di sempre

“In questo momento abbiamo casi che stanno arrivando sul tetto, abbiamo persone che pensano che sia giusto andare là fuori e magari essere vicini l’uno all’altro in una manifestazione”, ha detto sabato mattina.