HomesciencePiù intelligenti delle scimmie? Gli scienziati contestano le affermazioni sull'intelligence di...

Più intelligenti delle scimmie? Gli scienziati contestano le affermazioni sull’intelligence di T. Rex

Il Tyrannosaurus rex era intelligente quanto i moderni coccodrilli e altri rettili, secondo un team di ricercatori che ha indagato sulle recenti affermazioni secondo cui i predatori del Cretaceo avrebbero potuto essere intelligenti quanto le scimmie.

Nel suo lavoro, il team ha fatto specifico riferimento al documento pubblicato L’anno scorso sul Journal of Comparative Neuroscience. L’articolo, scritto dalla neuroscienziata Susana Herculano-Hozel, conclude che i teropodi come il tirannosauro avevano un numero di neuroni “scimmioschi”, “rendendo questi animali non solo giganteschi, ma anche longevi e cognitivamente flessibili”.

Il nuovo articolo del team respinge queste affermazioni, sostenendo che i dinosauri teropodi potrebbero aver avuto “molti meno neuroni di quanto suggerito in precedenza”; Il team ha aggiunto che il numero di neuroni e la relativa dimensione del cervello sono indicatori “imperfetti” per misurare l’intelligenza degli animali antichi e altri aspetti della biologia delle creature.

“Siamo dell’opinione che non sia una buona pratica prevedere l’intelligenza nelle specie estinte quando il numero di neuroni ricostruiti dagli interneuroni è tutto ciò su cui possiamo basarci”, ha affermato Kai Caspar, biologo dell’Università Heinrich-Heine di Düsseldorf e direttore autore dello studio. Bristol lancio.

Gli organi dei dinosauri, compreso il cervello, non possono essere ben conservati per decine di milioni di anni. Quando accade, tende ad essere cose come la pelle di dinosauro, non gli organi interni. In effetti, la pelle fossilizzata più antica ha circa 300 milioni di anni, il che la rende molto più antica di quella di un tirannosauro. Pertanto, gli scienziati si rivolgono ad altri indizi per determinare quanto sono luminosi gli animali.

L’articolo di Herculano-Houzel ha utilizzato un database esistente di numeri di neuroni nei sauropsidi esistenti (un gruppo che comprende uccelli e squamati) e lo ha ampliato per includere dinosauri e pterosauri, che si estinsero circa 66 milioni di anni fa. “I lettori devono analizzare le prove e trarre le proprie conclusioni”, ha detto Herculano-Hozel al giornale. Los Angeles Times. “Questo è ciò di cui si occupa la scienza!”

READ  Aumentano i casi di coronavirus del NSW, aumentano i casi di coronavirus del Victoria, aumentano i casi di nuovi coronavirus, continua il blocco del NSW, continua il blocco del Victoria, raggiunto l'obiettivo di 7 milioni di vaccinazioni nel NSW

Il regno animale ha uno stuolo di creature intelligenti. Quando Gizmodo ha chiesto agli esperti quale animale potrebbe sviluppare un’intelligenza di livello umano in futuro, hanno avuto risposte interessanti e varie. Molti animali (compresi i rettili!) usano strumenti e alcuni (a parte le scimmie) mostrano consapevolezza di sé, anche se continuano a cadere nei trucchi di magia. Ma è più facile studiare gli animali che esistono oggi, piuttosto che estrapolare l’intelligenza di un animale il cui cervello fossilizzato non è nemmeno lì per essere stuzzicato e pungolato, per non parlare di un essere vivente che può essere sottoposto a test.

Darren Naish, paleontologo dell’Università di Southampton e coautore dello studio, ha dichiarato: “La possibilità che il T. rex possa essere intelligente come un babbuino è allo stesso tempo affascinante e terrificante, con il potenziale di rimodellare la nostra visione del passato”. .” , nella stessa versione. “Ma il nostro studio mostra come tutti i nostri dati contraddicono questa idea. Erano più simili a coccodrilli giganti e intelligenti, e questo è altrettanto notevole.”

I teropodi, in particolare il Tyrannosaurus rex, attirano un netto grado di entusiasmo. Dopotutto, erano predatori particolarmente temibili con una presenza maggiore nella cultura popolare rispetto ad altri dinosauri. Anche se il Tyrannosaurus rex non era intelligente come le scimmie moderne, era comunque un animale molto temibile. Preferirei che i ricercatori discutessero dell’intelligenza del T. rex scomparso da tempo piuttosto che tentare qualche esperimento sfortunato per vedere quanto fossero intelligenti quando erano vivi… Penso di aver letto questo testo prima.

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News