SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Pagamento COVID di $ 320 per i lavoratori che si autoisolano in attesa dei risultati del test del coronavirus

Nel NSW verrà introdotto un nuovo schema di pagamento “resta a casa”.

$ 320 saranno forniti ai lavoratori di età pari o superiore a 17 anni che vivono nelle aree del COVID Hotspot Council che devono isolarsi mentre aspettano un risultato del test COVID-19.

Può essere pagato una volta ogni quattro settimane.

I “test COVID-19 e i pagamenti di sostegno isolati” inizieranno la prossima settimana e aiuteranno a coprire i salari persi per i lavoratori occasionali e coloro che potrebbero aver esaurito il congedo per malattia o badante per isolarsi a casa.

Coloro che sono in attesa dei risultati del test riceveranno $ 320 sul proprio conto bancario entro tre giorni lavorativi dall’applicazione online presso Service NSW.

I membri del pubblico sono in fase di test presso la clinica pop-up COVID presso il Roselands Shopping Center di Sydney.
I membri del pubblico sono in fase di test presso la clinica pop-up COVID presso il Roselands Shopping Center di Sydney. credito: Carta Gioiello/AAPIMAGE

Ci saranno anche nuovi $ 400 da pagare attraverso la Croce Rossa ai titolari di visti temporanei e ad altri nella comunità che non hanno diritto al sostegno finanziario del governo.

Ne consegue una spinta da parte dei sindacati e degli impiegati statali per un programma di pagamento simile a quello di Victoria.

L’anno scorso il governo di Andrews ha introdotto un pagamento di 450 dollari per scoraggiare le persone dal lavorare in attesa dei risultati dei test.

Il segretario dei sindacati del NSW Mark Morey ha affermato che è “rassicurante” vedere approvato il pagamento.

“Anche se i 320 dollari sono meno generosi e più limitati della politica del Victoria, sono un progresso”, ha detto.

Il legame tra sicurezza economica e risultati sanitari è abbastanza chiaro. Quando i lavoratori subiscono una sanzione pecuniaria per i test o la vaccinazione, il virus ha maggiori possibilità di diffusione. Questo importo è il benvenuto, se il riconoscimento dello stress è ritardato.

Il Premier del Nuovo Galles del Sud Gladys Berejiklian nel corso di una conferenza stampa.
Il Premier del Nuovo Galles del Sud Gladys Berejiklian nel corso di una conferenza stampa. credito: Getty Images/Getty Images

“Nessun lavoratore dovrebbe dover scegliere tra mettere il cibo in tavola o fare un test COVID”.

Ha ribadito la sua richiesta di un congedo di vaccinazione globale per i lavoratori.

I luoghi di lavoro rimangono una preoccupazione per la trasmissione di COVID nel NSW.

Il primo ministro Gladys Berejiklian afferma che i lavoratori essenziali vanno al loro posto di lavoro, contraggono il COVID e inavvertitamente lo rimandano alle loro famiglie.

READ  FMI e Argentina citano progressi nei colloqui sul debito da 45 miliardi di dollari