SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

“Non andiamo da nessuna parte con l’Italia” in sei paesi

L’ex allenatore dell’Irlanda Eddie O’Sullivan ritiene che la continua partecipazione dell’Italia al Guinness dei primati sia “non andremo da nessuna parte”, mentre afferma che possiamo essere migliori nei tornei di cinque nazioni.

Le critiche di O’Sullivan sono arrivate sulla scia di un’altra umiliante sconfitta per gli italiani nel fine settimana, quando hanno perso contro l’Irlanda a Roma.

Da quando si è unita al torneo allargato del Sei Nazioni nel 2000, l’Italia ha vinto solo 12 delle 108 partite giocate finora, l’ultima è stata nel 2015.

Quando le cose stanno bene, viene loro garantito un posto nella competizione per altri quattro anni. Senza alcun segno reale di un miglioramento importante a breve termine, ci sono state richieste per continuare lo sport / deportazione con Romania e Georgia o per consentire ai sei paesi di aggiungere il Sudafrica o l’Argentina per renderli più competitivi.

“Sono i ragazzi frusta del torneo, ed è vero che ogni squadra vede l’Italia come un’opportunità per accumulare punti”, ha detto Eddie O’Sullivan. Parlando contro la testa di RTÉ.

“L’Italia è il tuo banchiere se hai bisogno di punti nell’ultimo giorno. Non va bene per la competizione. Quando è iniziata la competizione tutti dicevano che avremmo dovuto dare loro tempo, ma sono passati 21 anni, ora sta peggiorando, non meglio.

“Franco Smith (allenatore dell’Italia) è uscito e vedo la sua squadra vincere su chiunque nel mondo in cinque anni. Non ho idea da dove sia venuto, è lo stesso anno, anno fuori. Ottenere il frustino annuale non è una buona cosa cerca una corrispondenza; non è una buona idea.

“Dimentica tutti i popcorn sulla storia; è tutta una questione di soldi.”

“Se non mostri una grande prestazione contro l’Italia, andrai incontro a grosse critiche e se perdi contro l’Italia da allenatore, perderai il lavoro.

READ  Come l'interesse dell'Italia per il pesce distrugge i suoi mari

Intervenendo nello show, Bernard Jackman ha affermato che l’Italia deve dimostrare di “meritare un posto” in sei paesi e che la Georgia è più a suo agio nell’usare la propria opportunità, mentre Fiona Cochlear ha chiesto: “È meglio che l’Italia sia coinvolta nel rugby o no? ?

Infatti, sul tema della post-finanza e della finanza, O’Sullivan ha proseguito: “Dovremmo mettere Romania e Georgia al posto dell’Italia? Chiamiamo zappa zappa. Stai cercando un Sud Africa o l’Argentina per costruirla. Got. da nessuna parte L’Italia cresce da 20 anni e non è successo.

“Questa competizione è molto importante per i fondi in questa parte del mondo. Puoi mettere un team di sviluppo lì e vedere dove stanno andando. Puoi sostenere che stiamo meglio con cinque paesi, ma perdi alcune partite, ma le partite tu perdere sono davvero esauriti. Ogni quattro O una vittoria per cinque anni non lo risolverà.

“Stanno cercando pezzi grossi, il Sud Africa o l’Argentina per entrare in sei paesi. Dimentica tutti i popcorn sulla storia; si tratta di soldi”.