“Non abbiamo paura di te agli Europei.” Report dei media sportivi italiani per la nazionale albanese: ti amiamo, cara Italia

Ieri, la nazionale di calcio albanese ha perso contro il Cile 0-3, nell'amichevole che si è svolta nella città italiana di Parma, e allo stadio erano presenti più di 13.000 tifosi albanesi.

“Uno dei quotidiani sportivi più venduti in Italia,” La Gazzetta dello Sport “, ha dedicato due intere pagine nell'edizione odierna alla Nazionale albanese. Il rapporto tra i due Paesi non è solo una questione geografica, che molti giocatori albanesi ritengono, giocando nel campionato italiano, ci unisca ancora di più.

Parlano italiano, pensano come italiani e amano l'Italia “, esordisce il celebre quotidiano, che cita subito il principale attore dell'Albania, Berat Gimsheti: “Devono avere ben chiaro che non abbiamo paura di nessuno. È vero che l'Italia è forte, ha una storia ed è la favorita. Ma nel calcio abbiamo visto che ci sono state tante sorprese”.

Dopo aver spiegato che negli ultimi anni Gimcheti è stato allenato in Nazionale con nomi come De Piazzi, Panucci e Rega, la Gazzetta sottolinea che anche le numerose valigie spedite dai negozianti albanesi al Tardini di Parma contengono qualcosa di italiano. È affiliato al mecenate artistico albanese Macron (anche lui italiano).

La Gazzetta, inoltre, ha sottolineato che nel campionato italiano militano 9 giocatori albanesi, mentre ha evidenziato che 3 compagni di squadra di Silvinho sono italiani. Si tratta del tecnico sportivo Luca Llorente (di Terni), dell'intervista all'analista Alarico Rossi (di Siena) e al medico Zanluca Stesina (di Torino).

I giornalisti italiani sono rimasti colpiti dall'italiano parlato dal capo delle relazioni con i media della NFL, Fatjon Kudra. “Quest'ultimo, come il suo capo, parla bene la nostra lingua”, afferma il rapporto.

READ  Partita Inghilterra vs Ucraina, aggiornamenti, risultati, semifinali Inghilterra vs Danimarca, Wembley, Harry Kane, Raheem Sterling

Amo il vostro Paese, dove una volta trovavamo rifugio quando eravamo nei guai. Eravamo poveri e cercavamo lavoro. Adesso viaggio molto a Milano, Bergamo, Roma, Empoli e tante altre città. Sono venuto a vedere i nostri ragazzi, non posso vivere senza calcio e… pasta. Anche a casa cucino come se fossi in riunione, anche se i nostri piatti tradizionali sono i fagioli, la carne e soprattutto il pollo alla griglia “, dice Armando Duca.

Il primo della Federcalcio albanese afferma di avere un ottimo rapporto con la sua controparte italiana.

Mantengo buoni rapporti con Gravina. È venuto a Tirana a febbraio dopo aver collaborato al concerto dedicato a Paolo Rossi. Viaggio nel nostro paese con Madame Rosie, Saquin, Tardelle e Cabrini. Questo evento ha colpito moltissimi tifosi del Milan, ce ne sono tanti in Albania, anche se Aslani ha recentemente aggiunto tanti tifosi dell'Inter. “, dice Armando Duca.

Nazionale albanese, media sportivi italiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto