ATTUALITA' Notizie 

Riprende il servizio mensa e a breve un nuovo bando con pasti in loco e materie prime biologiche

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Riprenderà dal 22 Ottobre il servizio di refezione scolastica per i piccoli utenti delle scuole dell’infanzia e primarie cittadine e nel frattempo verrà espletato il nuovo bando per il servizio della mensa scolastica e domiciliare per gli anziani con cui sono state previste una serie di novità dalla civica amministrazione.

Lo scorso lunedì l’Assessore Venditti ha illustrato ai Dirigenti Scolastici tutte le novità previste dal nuovo bando nel corso di una riunione tenutasi nella Sala Raffaele Recca di Palazzo Celestini: “Abbiamo voluto illustrare ai Dirigenti scolastici – dichiarano il Sindaco Miglio e l’Assessore Venditti – le novità introdotte dall’Amministrazione Comunale con la deliberazione giuntale n. 190/2018, tra cui l’introduzione del biologico, la promozione dei prodotti locali e di filiera corta, della rete del lavoro agricolo di qualità, nonché l’applicazione della normativa contro gli sprechi alimentari. Abbiamo, altresì, posto rimedio all’annosa questione della delocalizzazione della produzione dei pasti, sorto allorquando nel 2004 l’immobile comunale di Via Garigliano è stato concesso in locazione (per 17 anni) per realizzare un centro cottura privato per una durata che andava ben oltre l’affidamento dell’appalto (avente durata triennale). Con il nuovo bando di gara, invece, il Comune si doterà di un centro cottura centralizzato di proprietà pubblica che verrà concesso in uso per il periodo strettamente limitato all’espletamento del servizio e, pertanto, la durata della concessione del centro cottura e durata dell’appalto coincideranno. Questo garantirà, anche per il futuro, che la produzione dei pasti per la mensa avvenga sempre in loco. Queste sono le risposte che la Civica Amministrazione ha inteso dare alle famiglie che nel 2013 si mostravano preoccupate per il servizio mensa circa la necessità di ridurre i tempi tra la produzione dei pasti e la consumazione degli stessi. A breve, dunque, anche San Severo sarà dotata di un servizio mensa  che guarda alla qualità, attraverso la produzione dei pasti sul posto, l’utilizzo di prodotti biologici, a kilomentro 0, prodotti a marchio DOP, IGP, STG e SQNPI ma anche al sociale attraverso l’attuazione della legge contro gli sprechi alimentari ed alla rete del lavoro agricolo di qualità”.


There is no ads to display, Please add some
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: