ATTUALITA' Notizie 

L’Amministrazione riceve i rappresentanti dell’associazione “Il Cammino della pace”.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Nella tarda mattinata di ieri il Sindaco avv. Francesco Miglio ha ricevuto una delegazione dei componenti dell’associazione “Il Cammino della pace”, con sede in Guardiagrele (Chieti).
Si tratta di una libera associazione di fatto, apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro, che promuove viaggi di pace e che in questa circostanza raggiunge San Giovanni Rotondo e Monte Sant’Angelo. All’incontro erano presenti anche gli assessori avv. Ondina Inglese, avv. Celeste Iacovino e ing. Luigi Montorio, il Capo di Gabinetto dott.ssa Cristina De Santis, il segretario particolare del Sindaco Sonia Benvenga. Quanto all’associazione era rappresentata dall’ing. Luciano Caramanico, Cristofaro Sante Di Giovanni (fotografo), Maria Chiara Castriota (guida di Serracapriola). L’incontro si è tenuto nella sala Raffaele Recca di Palazzo Celestini.
“Abbiamo accolto – dichiara il Sindaco Miglio – con grande piacere i rappresentanti dell’associazione che è molto attiva su tematiche particolarmente rilevanti in questa fase così delicata, come pace, fratellanza, amicizia tra popoli e culture. L’Amministrazione Comunale valuterà con grande attenzione la possibilità di aderire all’associazione che non ha scopo di lucro ed ha principi e finalità totalmente condivise”.
L’Associazione “Il Cammino della Pace” per il raggiungimento dei suoi fini, promuove varie attività, in particolare: realizzare libri per illustrare sentieri e paesaggi, tappa per tappa per raccontare la storia di tre regioni, dei luoghi attraversati, legati tra loro da secoli di tradizioni e di vita comune. Unitamente a questa Guida, una piccola guida del “viaggio iniziatico” nelle varie culture e religioni, parole che riportino al cuore il vero senso del “…camminare in Pace”. Realizzare una APP, che permetta di seguire in modo tranquillo e sicuro l’andare per sentieri. Realizzare il “Libretto del Pellegrino” per dare a ogni tappa la certificazione dell’arrivo o del passaggio. Realizzare lungo il Cammino la segnaletica in collaborazione con il Club Alpino Italiano ed altre Associazioni presenti sul Territorio

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: