Notizie POLITICA 

Forza Italia, il servizio di igiene urbana più costoso e meno efficiente

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

“Oggi la società di igiene urbana svolge un servizio che costa di più rispetto alla precedente ditta, ma fa lo stesso servizio con risultati inferiori. Questo è il frutto della capacità amministrativa del sindaco Francesco Miglio, che ha anche incaricato un professionista barese per un costo di 36 mila euro annui per verificare l’attuazione del progetto”. È quanto affermano da Forza Italia e aggiungono: “La ditta attuale ha vinto la gara grazie ad un progetto offerta. Sulla procedura di gara, sarà nostra cura presentare un sollecito per un analisi da parte della magistratura contabile. In città si è passati dal 66% di raccolta differenziata raggiunto della scorsa amministrazione Savino e dall’Assessore Massimo D’Amico, allo scarso 50%. Inoltre considerando che la Regione Puglia del Presidente Michele Emiliano aumenterà del 20% l’ecotassa per i comuni con percentuale di differenziata inferiore al 65%, a breve potremmo avere un aumento della tassazione. Anche per questo i cittadini dovranno dire grazie al Sindaco Miglio. Ci viene in mente la famosa barzelletta del capo di stato che nel discorso di fine anno afferma: Cittadini, l’anno scorso eravamo sull’orlo di un burrone, oggi abbiamo fatto un passo in avanti! A leggere bene quello che il sindaco Miglio ci comunica, ci si rende conto che sul sistema rifiuti urbani sembra ci sia una volontà ben precisa di fare dei passi in dietro. Infatti la norma UNI 840:2013 stabilisce a livello europeo, i colori della differenziata, ossia colore abbinato al tipo di rifiuto, invece se leggiamo il comunicato e l’ordinanza del sindaco Miglio, non solo non si parla di mastelli, cosa che la precedente contrattista si è preoccupata di fornire agli utenti, ma, in spregio alla direttiva europea, si permette di dire usare il colore che si vuole. Altra criticità, riguarda i tempi di conferimento, portando il cittadino a conferire dalle 22 alle 05, vuol dire che durante tutto l’arco della notte non ci sono prese da parte dai mezzi dell’azienda, per cui l’attività di raccolta comincia dalle 05:00, questo vuol dire che lasciamo i nostri rifiuti per circa 7 ore in strada. I sacchi (e non i mastelli, ovvero i contenitori) per la raccolta della carta o della plastica lasciati dalla sera finiscono, a volte anche a causa del vento, in mezzo alla sede stradale e vengono investiti dai mezzi in circolazione con aumento della sporcizia diffusa. Inoltre l’umido ci viene ordinato dal sindaco di metterlo nel sacco biodegradabile di carta. Orbene, se mettiamo il nostro umido, come elencato dalla brochure, dalle 22 di sera, in 7 ore sicuramente il nostro sacco di cartone si sarà degradato, gli operatori avranno difficoltà a prenderlo, ed il rifiuto sarà riversato per terra. A questo si aggiunge che nell’umido si mettono gli scarti di cibo, che invece il mastello ha la funzione di eliminare gli odori ed evitare che i randagi ed i roditori possano avvicinarsi. Quindi – concludono da Forza Italia – aspettiamoci anche l’aumento della fauna in città”.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: