CRONACA 

Il Comune di San Severo ottiene un finanziamento di 1 milione e 300mila euro per lo sviluppo di Corridoi ecologici sui Torrenti Radicosa e Venolo

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Con Determinazione Dirigenziale n. 227 del 27 novembre scorso la Regione Puglia ha approvato la graduatoria definitiva relativa al finanziamento di progetti della Rete Ecologica Regionale.
Il Comune di San Severo si è classificato ottavo nella graduatoria regionale, vedendosi finanziato un intervento di 1.300.000,00 euro per lo sviluppo di Corridoi ecologici sui Torrenti Radicosa e Venolo.
“Si tratta di un altro importante risultato – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglio – del Percorso di Sperimentazione dei Progetti Territoriali per il Paesaggio Regionale del PPTR avviato nel 2015 in accordo con la Regione Puglia, che ha dato luogo ad importanti risultati come il finanziamento della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile “Rigeneriamo il Mosaico” e del progetto “Mobilità dolce tra Città e Campagna”, per i quali sono in corso di definizione le progettazioni definitive. Una rete creata virtuosamente dall’Amministrazione Comunale che ancora una volta ha intercettato un finanziamento importante in grado di migliorare ulteriormente la vivibilità del territorio extraurbano di San Severo. Un successo importante per tutta la nostra comunità”.
“Il progetto finanziato – aggiungono il Vice Sindaco Francesco Sderlenga e l’Assessore ing. Luigi Montorio – costituisce un tassello importante della complessiva strategia di tutela e valorizzazione del territorio e prevede il ripristino della vegetazione ripariale dei torrenti Radicosa e Venolo, oltre alla creazione di aree di espansione, con la finalità di ridurre il rischio di esondazione dei medesimi torrenti. Per la presentazione della candidatura sono stati sottoscritti protocolli d’intesa con le associazioni di categoria (CIA, Coldiretti, ACLITerra, Confagricoltura, Legambiente, Alpaa Cgil Puglia, Nordic Walking, Asd Progit sport San Severo), finalizzati ad avviare hun’azione integrata tra la pubblica amministrazione ed i coltivatori per la tutela e la valorizzazione del territorio rurale”.
Questo importante risultato è stato possibile grazie al contributo del Laboratorio di Progettazione coordinato dall’arch. Fabio Mucilli.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: