SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Murray spera di scrivere un nuovo capitolo della storia d’amore di Wimbledon

Tennis – ATP 500 – Queen’s Club Championship – Queen’s Club, Londra, Regno Unito – 17 giugno 2021 Il britannico Andy Murray in una partita durante la sua partita dei quarti di finale contro l’italiano Matteo Berrettini Action Photo via Reuters/Paul Childs

LONDRA (Reuters) – Wimbledon torna la prossima settimana dopo un’assenza di due anni con uno dei favoriti del campo centrale mentre l’ex campione britannico Andy Murray cerca di annullare i suoi anni fa.

Il 34enne è uno dei gioielli della corona dello sport britannico avendo posto fine a 77 anni di guai vincendo il titolo di Wimbledon 2013 e ripetendo l’impresa tre anni dopo.

Ma gli interventi chirurgici all’anca nel 2018 e nel 2019, i suoi secondi a fare apparizioni, hanno reso gli avvistamenti di Murray all’All England Club una rarità negli ultimi anni, e la sua ultima partita di singolare è stata una straziante sconfitta contro Sam Querrey nei quarti di finale del 2017.

L’ex numero uno del mondo torna quest’anno come sostituto, a 119 anni, e mentre le sue speranze di aggiungere un terzo titolo sembrano lontane, Murray garantirà una spinta enorme ogni volta che salirà sul sacro terreno.

Ha giocato solo una manciata di partite a livello Tour quest’anno dopo aver saltato l’Australian Open a causa di un test COVID-19 positivo e aver scelto di non prendere parte agli Open di Francia.

Al Queen’s Club la scorsa settimana ha mostrato lampi del suo gioco volubile vincendo la partita del primo turno prima di essere battuto dall’italiano Matteo Berrettini, il futuro campione.

infortunio alla coscia

Murray ha detto di aver avuto un infortunio all’inguine nel Queens e può solo sperare di tenere insieme il suo corpo abbastanza a lungo da poter competere a Wimbledon.

READ  NRL 2021: Cronulla Sharks ha offerto a Paul Gallen il ruolo di consiglio e il contratto di Adam Reynolds

Se questo è il caso, ci saranno molti seeders là fuori che vorranno evitare un incontro precoce con un giocatore che conosce l’erba di Wimbledon come il palmo della sua mano.

È una grande cosa, però.

“Non ha giocato molto, ma quello che ho visto è qualcuno che cerca di riprendersi”, ha detto l’ex campione di Wimbledon John McEnroe, che lavorerà con ESPN al torneo.

“Spero solo che riesca a mantenere un livello di salute in cui possa fare il suo lavoro. Se sarà in grado di farlo, sarà tra i primi dieci. Ovviamente per me non è in grado di raggiungere il 100%.

“Non so quanto potrebbe durare se, in effetti, gioca all’80%. Ovviamente non in percentuale. Se arriva agli anni ’90, vedrai la sua classifica salire rapidamente perché ovviamente vuole ancora giocare .”

Il desiderio di Murray persiste chiaramente e trae chiaramente ispirazione dal numero uno del mondo Novak Djokovic, anche lui 34, Rafa Nadal, 35 anni, e il prodigio di 39 anni Roger Federer – il trio che a un certo punto era seriamente competitivo.

Dopo aver battuto Benoit Pierre al Queen’s Club, si è soffocato mentre parlava in campo e potrebbero esserci altre lacrime nelle prossime due settimane mentre tenta di scrivere un altro emozionante capitolo della sua storia d’amore a Wimbledon.

“Mi dico sempre che probabilmente non è il modo migliore di pensare, ma ogni partita può essere l’ultima”, ha detto Murray nel Queens. “Voglio ottenere il massimo da ogni partita che gioco e da ogni torneo in cui ho la possibilità di competere”.

READ  Elimina Harry Grant da Gara 3

(Segnalazione di Martin Hermann, montaggio di Ed Osmond)

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.