SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

MotoGP, sveglia l’Italia !! Le prime gare dal 2013 non sono mai state peggiori

È difficile mentire sui numeri. In un gioco tecnologico come la MotoGP, i dati sono incredibilmente importanti: Tutto su una moto può essere misurato, dalla pressione dei pneumatici alla frequenza cardiaca di guida. Tutto (o quasi tutto) dalla matematica alle funzioni chiave è scalabile. Tra i tanti numeri che si possono trovare in un weekend di gare, tempi record cronologici, cartina tornasole effettiva per i team e risultati basati su classifiche e punti.

Solo con i dati possiamo dirlo agli italiani Questa stagione non sembra essere iniziata nel migliore dei modi. Abbiamo tutti giustamente ammirato il podio di Peco Bacchia a Portimavo, ma i dati grezzi dicono qualcos’altro sulla stagione dei piloti italiani. Sappiamo, La moto non è uno sport di squadra “nazionale”, ma non c’è dubbio che i risultati dei Campionati del Mondo la dicono lunga sulla salute e sulle prospettive di una federazione., Sembra un po ‘rassicurante a questo punto. Quando la Spagna inizia il suo undicesimo appuntamento (stiamo parlando di Pedro Acosta, che ha 16 anni e guida il Mondiale Moto 3 dopo due vittorie), l’Italia è in lotta. È passato molto tempo dall’ultima volta che ho visto un “diamante grezzo” made in Italy (come Pit Bearer ha definito Acosta), il che è certamente un affare triste.

Vai ai numeri e qui troverai una tabella Ogni piattaforma vinta da un corridore italiano vale 5 punti (Indipendentemente dal fatto che sia il secondo o il terzo livello) E una vittoria10. Questi sono per tutte e tre le classi e le prime tre gare dell’anno (in Moto 2 e Moto 3 per il 2020, la partenza del campionato da Jersey è calcolata secondo la MotoGP).

READ  La Scozia ospita l'Irlanda, l'Italia bandita dal Sei Nazioni

Come si può chiaramente vedere dalla mappa, Il flusso motociclistico italiano è giunto a un puntoAlmeno per l’inizio della stagione, dal 2018 a Los Angeles, Dermas de Rio ha portato a casa 11 piattaforme e 4 vittorie nelle prime tre gare di Hondo e Austin. Quest’anno i numeri mostrano un totale di 6 podi e 0 vittorie; Per trovare un risultato simile solo Rosie, Tovigioso e Fenatti sono riusciti a salire sul palco nelle prime tre gare, ma il pilota della Moto 3 che ha aggiunto una vittoria in Argentina ha preso il secondo posto ad Austin. L’anno precedente è stato anche peggio, con Valentino Rossi sul palco solo per le prime tre gare della stagione Nessun successo. Quindi, sono passati otto anni da quando ho vinto almeno una delle prime 3 gare di una stagione di guida italiana, e con una linea di prestazioni che è stata in caduta libera per un po ‘di tempo, qualcosa deve essere fatto per cambiare il corso .. .