SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Morto a 88 anni l’attore Jean-Paul Belmondo, volto della New Wave francese: NPR

Gli attori francesi Jean-Paul Belmondo, a destra, e Catherine Deneuve, nel 1969. Hanno recitato nel film di François Truffaut. Sirena del Mississippi.

Keystone-Francia / Gamma-Keystone tramite Getty Images


Nascondi didascalia

Cambio didascalia

Keystone-Francia / Gamma-Keystone tramite Getty Images

Gli attori francesi Jean-Paul Belmondo, a destra, e Catherine Deneuve, nel 1969. Hanno recitato nel film di François Truffaut. Sirena del Mississippi.

Keystone-Francia / Gamma-Keystone tramite Getty Images

La star del cinema francese Jean-Paul Belmondo, che ha interpretato il suo ruolo eccezionale nel classico New Wave senza respiro Ha guadagnato fama mondiale ed è morto all’età di 88 anni.

Presidente francese Emmanuel Macron Ha pianto la morte di un uomo che ha definito un “tesoro nazionale” su Twitter. “Sarà per sempre Le Magnifique”, ha scritto Macron, annuendo a una satira slapstick del 1973 che era solo uno di una lunga lista di ruoli da star in una carriera durata sei decenni.

Il suo avvocato, Michel Godist, ha confermato all’AFP che Belmondo è morto lunedì nella sua casa di Parigi Agenzia di media Francia. “Era molto stanco per un po'”, ha detto Godist. “È morto in pace”.

Conosciuto per i suoi lineamenti audaci, il sorriso accattivante e la sigaretta sempre presente, Belmondo è stato spesso paragonato dalla critica. Ai compagni pionieri Humphrey Bogart, Marlon Brando e James Dean. Ha interpretato uomini forti ribelli con un’essenza di dolcezza e calma.

Nato fuori Parigi nel 1933 da genitori artisti, Belmondo era un atleta cresciuto e addestrato per diventare un pugile. Ha trovato la sua strada nella recitazione da adolescente, assicurandosi infine un posto al Conservatorio nazionale di arte drammatica in Francia.

READ  'Sky Pool' a Londra in mezzo a un'ondata di design sempre più inverosimile | nuoto

Belmondo ha iniziato a prenotare ruoli in cortometraggi e lungometraggi negli anni ’50. Nel 1960, Jean-Luc Godard interpretò il giovane attore come un criminale in senza respiroal fianco dell’attrice americana Jan Seberg. Nel film, Michel Belmondo, un ladruncolo, ruba un’auto e uccide un poliziotto. Fuggì poi a Parigi, dove si nascose con Patricia di Seberg mentre progettava una fuga in Italia. Il grande successo del film dentro e fuori la Francia lo ha reso il volto della Nouvelle Vague francese, un movimento sperimentale che ha rivoluzionato il cinema mondiale.

“La chiave del successo di Belmondo negli anni ’60 era che tutti lo volevano per un motivo o per l’altro, e aveva la stessa aria di un ragazzo che si stancava presto di qualsiasi richiesta ma anche disposto a mostrare il suo meglio se ne aveva davvero bisogno, “il critico cinematografico Dan Callahan Scritto lunedì in memoria di Belmondo.

Belmondo ha resistito agli sforzi dei registi di Hollywood per cooptare l’America, dicendo: “Perché complicarmi la vita? Sono troppo stupido per imparare la lingua e non sarebbe altro che un disastro”, secondo Il New York Times.

Questa decisione non sembra costargli alcun successo commerciale. In Francia, è rimasto una grande star, recitando al fianco delle leggende del cinema Sophia Loren e Catherine Deneuve e prendendo ruoli in commedie popolari e film d’azione negli anni ’70 e ’80. Era famoso per aver insistito nel fare la maggior parte del suo lavoro da solo acrobazie.

È apparso regolarmente sullo schermo nel ventunesimo secolo, anche a attacco cerebrale Nel 2001 è rimasto paralizzato su un lato del corpo e lo ha lasciato incapace di parlare per sei mesi. Dopo la riabilitazione, è tornato a recitare in un film finale, uomo e cane, nel 2008. Nel 2017, ha ricevuto una standing ovation per più di due minuti quando è stato onorato con un successo alla carriera ai Cesar Awards, l’equivalente degli Oscar in Francia.

READ  Le vendite di Coccinelle Film raccontano le giornate del dramma veneziano 'Giulia'

“Jean-Paul Belmondo non c’è più e il cinema non sarà mai più così bello”. Edgar WrightRegista incluso Ieri sera a Soho e baby autistaTwitta lunedì.