SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Lotta alle stazioni ferroviarie Covit Green Pass in Italia

Mercoledì sono in programma manifestazioni di Green Pass nelle stazioni ferroviarie di tutta Italia.

Le proteste contro il Covit Green Pass in Italia sono previste per il 1 settembre, giorno in cui entreranno in vigore le nuove regole di viaggio in 54 stazioni ferroviarie in tutto il paese.

Dal 1 settembre, le persone del Green Pass sono state vaccinate, mostrano un test negativo o si stanno riprendendo da Covit-19: salire su aerei, treni interurbani e ad alta velocità, autobus a lunga percorrenza e barche regionali.

L’agenzia di stampa ANSA riferisce che i manifestanti stanno pianificando di bloccare le stazioni il giorno in cui le nuove regole entreranno in vigore, poiché in tutta Italia si stanno organizzando manifestazioni tramite telegramma e passaparola.

Chat di Telegram con “Lo schiavo non ci lascerà sul treno senza passaporto? Allora non andrà nessuno”,Dittatura adeguata(Dittatura adeguata).

Le proteste pianificate sono arrivate tra la rinnovata opposizione al Green Pass, che è attualmente richiesto per cenare nei ristoranti e fornire accesso a una vasta gamma di attività culturali, ricreative e sociali.

Le proteste hanno avuto luogo nel fine settimana a Milano e Roma, dove la giornalista dell’emittente statale RON Antonella Alba è stata aggredita fisicamente per aver indossato una maschera.

I manifestanti ai raduni includevano membri dei movimenti “No Vox” e “No Pass”, nonché membri del gruppo neofascista Forza Nouva, tutti vaccini antigovernativi e anti-controlli.

Dettagli su Green Pass – in italiano – possono essere trovati su Sito Web di certificazione verde Per informazioni ufficiali sulla situazione del Covid-19 in Italia – vedi – in inglese Sito del Ministero della Salute.

Credito fotografico: luca pbl / Shutterstock.com.