SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

L’Italia prevede di rimuovere le restrizioni isolate per alcuni viaggiatori a partire da metà maggio

Le persone si godono una domenica in spiaggia mentre i controlli della malattia da virus corona (COVID-19) diventano più facili in tutto il paese il 2 maggio 2021 a Castiglione della Pescaya, in Italia. REUTERS / Jennifer Lorenzini

L’Italia prevede di revocare le restrizioni isolate sui viaggiatori provenienti da paesi europei, Gran Bretagna e Israele entro metà maggio per rilanciare il settore del turismo, ha detto sabato il ministro degli Esteri Luigi de Mio.

I requisiti di isolamento per gli immigrati dagli Stati Uniti potrebbero essere ridotti da giugno, ha detto de Mayo dopo aver incontrato il ministro della Salute Roberto Speranza per discutere dell’allentamento delle restrizioni sui paesi con alti livelli di vaccino.

“Stiamo lavorando per aumentare il ‘mini-isolamento’ per le persone dei paesi europei, del Regno Unito e di Israele, se hanno prove del vaccino o si sono riprese da COVID negli ultimi 6 mesi. Lo stesso vale per gli Stati Uniti”, ha detto. ha scritto in un post su Facebook.

Le persone che entrano in Italia da altri paesi europei e da Israele devono attualmente affrontare cinque giorni di isolamento e processi obbligatori prima della fine del periodo di isolamento. Il periodo di isolamento richiesto per i viaggiatori dagli Stati Uniti è di 10 giorni.

L’Italia ha registrato 122.694 morti legate al COVID-19 dall’eruzione dello scorso anno, la seconda più alta in Europa dopo la Gran Bretagna e la settima più alta al mondo. Ad oggi, nel Paese sono stati segnalati 4,1 milioni di casi.

I nostri standard: Principi della Thomson Reuters Foundation.