SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Lettera dall’Italia | Nazione

FLorenceÈ passato più di un anno da quando Firenze è stata bloccata per la prima volta e il tasso di infezione da covid è aumentato di quattro fattori. Un amico di famiglia è stato trasferito dall’ospedale Santa Maria Nova in un hotel fuori città per continuare la sua guarigione. È troppo debole per parlare, ma sua figlia B.G. Woodhouse mi dice che gli piacciono i romanzi: qualsiasi cosa “non Jeeves”. (Li ha letti.) O qualcosa di divertente, in quel caso. Ciò si rivela più difficile del previsto; I miei libri non hanno mai avuto la capacità di suscitare risate.

Sono straniero a Firenze, qui per il calcio d’insegnamento di mio marito. Come doppiatore, mi sono abituato a lavorare lontano da un ambiente di studio casalingo. Mile va bene per questo, ma è strano. È tranquillo sulla nostra strada come lo era un anno fa. L’università significa grida di successo da parte di studenti incoronati di alloro opposti, non meno di quattro volte all’anno, quando si diplomano. Il caffè nell’angolo serve a riempire il flusso di ordine con un menu a pranzo conveniente di piatti di pasta Homi. Anche coloro che soffrono nella nostra oscura strada laterale sono diventati studenti dell’amore. Niente più pianti indolori, urla, pietre gorgoglianti.

Secondo un audio più ampio, a 100 metri di distanza si trova Piazza Santisima Anjiatta, l’ex sede dei discorsi anti-megafono, con gruppi in tournée di 50 persone che abbinano cappellini da baseball, pale di elicotteri, spose sospette in posa per la telecamera e convenzioni di Babbo Natale. Presa a calci, una minestra posta sotto il portico in cima alla scalinata quadrata divenne sede della cucina. Le persone saranno chiamate dal numero del biglietto per ritirare la loro borsa. Era tranquillo, tranne che per il suono di una piccola radio a transistor di proprietà di poche persone che vivevano dall’altra parte della piazza, sotto il portico del vecchio ospedale fondatore, un edificio ora di proprietà dell’UNICEF.

READ  L'Italia chiede all'Ue di pagare la Libia per fermare l'immigrazione

Uno dei paradossi della serrata era che la città degli interni Firenze doveva svolgere in pubblico alcuni dei suoi giochi segreti. L’UNICEF ha tradizionalmente organizzato un enorme ballo esclusivo. Lo scorso luglio, il ballo si è svolto in piazza, un affare Al Fresco socialmente remoto, dove tavoli vestiti di bianco erano posti larghi e avvolti in corde di seta, dove le guardie del corpo controllavano i nomi.

Come risultato di questa palla, i lupi furono fatti bollire. Pochi giorni fa, l’installazione dell’artista cinese Liu Ruang I lupi stanno arrivando, 100 calchi in bronzo di lupi, sono apparsi in Piazza Santisima Angiata e Piazza Pitti. In vari approcci di scopo crudele, i lupi usano l’immagine di un eroe da cartone animato come una spada a forma di pagaia, non per abbinare le bestie. Nelle fiabe i lupi esplodono allo stesso modo degli uomini cattivi, qui l’eroe è una caricatura ei lupi sono come umani naturali, potenti, liberi. Le persone giocavano con loro, si sedevano su di loro e posavano per i selfie.

Questo incontro con la foresta fu un inaspettato parallelo con gli insediamenti di recente insediamento a Firenze e in altre parti d’Italia. I delfini sono apparsi sul Canal Grande a Venezia, le anatre sono entrate nei centri commerciali a Firenze e i veri lupi sono tornati alla grande, con 2.000 di loro che si pensa siano in giro per la campagna. (Il primo censimento nazionale del lupo italiano è stato lanciato lo scorso ottobre.) Quando il ballo è stato celebrato in piazza, i lupi sono stati tenuti in gabbia durante la notte. Anche gli uomini sotto il portico sono scomparsi, ma sono tornati il ​​giorno dopo. Ho chiesto cosa potevo portare. Anche tre batterie A; È tutto.