Le galassie diventano più caotiche man mano che invecchiano

Un'immagine presa dal telescopio Subaru di una delle oltre 3.000 galassie osservate dal team SAMI Galaxy Survey. Credito: HSC-SSP/M. Koike/NAOJ

Le galassie iniziano la vita con le loro stelle che ruotano secondo uno schema ordinato, ma a volte il movimento delle stelle è più casuale. Fino ad ora, gli scienziati non erano sicuri di cosa causasse questo, forse l’ambiente circostante o la massa della galassia stessa.

Un nuovo studio pubblicato su Avvisi mensili della Royal Astronomical Society, Ho detto che il fattore più importante non è nessuna di queste cose. Mostra che la tendenza delle stelle a muoversi in modo casuale è dovuta principalmente all’età della galassia: le cose diventano confuse nel tempo.

L'autore principale dello studio è il professor Scott Crum della School of Physics, ARCO ASTRO 3D E Istituto di Astronomia di Sydney.

“Quando abbiamo fatto l'analisi, abbiamo scoperto che l'età, in modo coerente, non importa come la tagliamo o la tagliamo, è sempre il fattore più importante”, ha detto. “Una volta presa in considerazione l'età, non c'è alcuna tendenza ambientale, e è lo stesso per la messa”.

“Se trovi una galassia giovane, orbiterà indipendentemente dall'ambiente in cui si trova, e se trovi una galassia vecchia, avrà orbite più casuali, sia che si trovi in ​​un ambiente denso o nel vuoto.”

Aggiorna la conoscenza galattica

Lo studio aggiorna la nostra comprensione da studi precedenti che suggerivano in vario modo l’ambiente o la massa come fattori più importanti. Il secondo autore ha affermato che il lavoro precedente non è necessariamente errato Il dottor Jesse Van De Sandeanche dall'Istituto di Astronomia e dalla Scuola di Fisica dell'Università di Sydney.

READ  Perché gli orsi d'acqua della NASA e i calamari dalla coda di calamaro esplodono nello spazio?

Le galassie giovani sono super-fabbriche di formazione stellare, mentre nelle galassie vecchie la formazione stellare si ferma.

“Sappiamo che l'età è influenzata dall'ambiente. Se una galassia cade in un ambiente denso, tenderà a fermare il processo di formazione stellare. Quindi le galassie in ambienti più densi sono in media più vecchie”, ha detto il dottor van de Sande.

“Il punto della nostra analisi è che non è vivere in ambienti densi che riduce il turnover, ma piuttosto il fatto che siano più vecchi”.

La nostra galassia, la Via Lattea, ha ancora un sottile disco di formazione stellare, quindi è ancora considerata una galassia ad alta rotazione.

Il professor Croom ha detto: “Ma quando guardiamo la Via Lattea in dettaglio, vediamo qualcosa chiamato il disco spesso della Via Lattea. Non sono dominanti, in termini di luce, ma sono presenti e sembrano essere stelle più antiche, che potrebbero essere state riscaldate dal disco sottile in tempi precedenti, o nate con movimento più turbolento nell'universo primordiale.

Scansiona la galassia SAMI

La ricerca ha utilizzato i dati delle osservazioni effettuate sotto Scansiona la galassia SAMI. Lo strumento SAMI è stato costruito nel 2012 dall'Università di Sydney e dall'Osservatorio anglo-australiano (ora… astrale). Il telescopio anglo-australiano è utilizzato dalle industrie militari saudite (SAMI), presso l'Osservatorio di Siding Spring, vicino a Coonabarabran, nel Nuovo Galles del Sud. Ha scansionato 3.000 galassie in una vasta gamma di ambienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto