HomeEconomyL'ASX cadrà mentre lo slancio di Wall Street diminuisce

L'ASX cadrà mentre lo slancio di Wall Street diminuisce

Il gestore finanziario con sede a Perth si aspetta che i trader si sentano più sicuri nell’acquistare azioni locali nel medio termine, poiché alcune banche centrali di tutto il mondo si concentrano su un ciclo di allentamento.

“C'è un'enorme quantità di denaro in disparte, e un'enorme quantità di denaro in fondi obbligazionari in questo momento”, ha detto. “Ciò che vedremo quando i tassi di interesse inizieranno a scendere è che parte del denaro inizierà a rifluire nelle azioni e ciò accelererà man mano che i tassi di interesse diminuiranno”.

Gli ultimi prezzi di mercato mostrano che la Reserve Bank of Australia ha pienamente scontato due tagli dei tassi di cassa quest’anno, il primo a giugno.

Questioni geopolitiche

Nel frattempo, Hugh Dive, chief investment officer di Atlas Funds Management, ha minimizzato le preoccupazioni circa l’impatto delle questioni geopolitiche globali sulle prospettive delle società ASX.

“Molte società ASX vendono prodotti in gran parte non discrezionali che alla fine subiscono un impatto minimo dalle pressioni geopolitiche che hanno causato la svendita di agosto-ottobre”, ha affermato Dave.

“I problemi in Medio Oriente o la crisi del debito statunitense non influenzeranno le vendite di prodotti bioterapeutici di CSL, le vendite di biglietti della lotteria di TLC o gli imballaggi alimentari e medici di Amcor”.

A Wall Street il rally che ha spinto il S&P 500 A pochi punti dal ripristino del suo record nell’ultima settimana del 2023, ha concluso l’anno, avendo perso slancio. Wall Street resterà chiusa il giorno di Capodanno.

S&L'indice P 500 è sceso dello 0,3% chiudendo a 4.769,8. Ha concluso l'anno con una serie di vittorie consecutive di nove settimane. Durante la sessione precedente, era stato scambiato entro quattro punti dal record stabilito nel gennaio 2022. L’indice è cresciuto del 24% durante l’anno.

READ  Frequent flyer VIP di Virgin Ponders Velocity "Super Platinum"

Il Nasdaq 100, ad alto contenuto tecnologico, ha chiuso il 2023 in rialzo del 54%, il suo anno migliore dal 1999. Il Nasdaq Composite è avanzato del 43% per il 2023.

Lachlan Hughes, chief investment officer presso il gestore di fondi azionari globali Swell Asset Management, è rimasto fiducioso sulle prospettive dei Magnificent Seven, i sette grandi titoli tecnologici tra cui il produttore di chip Nvidia, Amazon e Microsoft che hanno supportato la maggior parte delle società S.&Raduno P 500 nel 2023.

“Preparazione per [the Magnificent Seven] Hughes ha affermato che il 2024 sembra buono per continuare i guadagni del 2023. “Le prospettive sugli utili per queste società rimangono favorevoli, in assenza di un significativo deterioramento delle prospettive macroeconomiche.

“Siamo ancora nelle fasi iniziali per quanto riguarda l’intelligenza artificiale e questa continuerà a rappresentare un obiettivo importante nel 2024 e oltre”.

L’investitore con sede a Gold Coast ha aggiunto che è importante ricordare che i grandi produttori di tecnologia hanno “una crescita strutturale indipendentemente dalla macroeconomia”. [conditions]Queste tendenze stanno crescendo rapidamente, ad esempio il cloud, l’intelligenza artificiale, i veicoli elettrici e la pubblicità digitale.

“Non è facile vedere la potenziale crescita degli utili per il mercato più ampio”.

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News