SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

L’adolescente italiano Pilato stabilisce un record mondiale nei 50 metri a rana

Nuoto – I 18 campionati mondiali di nuoto nel mondo internazionale di nuoto – Finale 50m rana femminile – Nampo University Municipal Aquatics Centre, Gwangju, Corea del Sud – 28 luglio 2019. Reazione di Benedetta Pilato dall’Italia dopo la gara. REUTERS / Antonio Brunik

La sedicenne italiana Benedetta Pilato ha battuto il record mondiale di 50 metri rana femminile agli Europei di nuoto di Budapest con un tempo di 29,30 secondi nella semifinale di sabato.

La nuotatrice americana Lily King, campionessa olimpica olimpica dei 100 rana, ha stabilito il record della pista più lunga precedente come migliore di 29.40, ai Campionati del mondo nello stesso gruppo nella capitale ungherese nel 2017.

“Pensavo di poter battere il record europeo, ma sicuramente non il record del mondo”, ha detto Pilato, medaglia d’argento dietro King nell’evento non olimpico ai Campionati del mondo 2019. Finale di domenica.

Un altro giovane nuotatore ha fatto notizia alla piscina Donna Arena, poiché la diciassettenne Anastasia Gurbenko ha negato alla campionessa olimpica ungherese Katinka Hoszo la sesta medaglia d’oro consecutiva nei 200 metri di singolare.

È stato il primo titolo europeo femminile per una nuotatrice israeliana, con la britannica Abby Wood che ha vinto l’argento e Hoszo il bronzo.

Nella competizione maschile, Adam Beatty, campione del mondo e campione olimpico nei 100 metri a rana, ha difeso il suo titolo nei 50 metri – la sua terza medaglia d’oro questa settimana – con un punteggio di 26,21 secondi.

“Non voglio sembrare arrogante, ma era una nuotatrice meravigliosa”, ha detto alla BBC dopo aver vinto il mezzo corpo.

READ  Bernard Tomic rompe laptop, fidanzata di Vanessa Sierra su Instagram

La Gran Bretagna ha rafforzato il suo vantaggio sulla Russia in cima al medagliere con nove ori, sette argenti e quattro bronzi.

I nostri criteri: Thomson Reuters Trust Principles.