SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

La polizia di Hong Kong arresta gli editori di libri per bambini “sedienti” con lupi e pecore

La polizia di Hong Kong ha arrestato cinque persone per sedizione per aver pubblicato libri per bambini che avrebbero incitato all’odio nei confronti del governo della città.

Gli arresti sono stati gli ultimi a includere sospetti critici del governo di Hong Kong e hanno sollevato preoccupazioni per la riduzione dello spazio per il dissenso da quando Pechino ha imposto una legge sulla sicurezza nazionale nel giugno 2020 per porre fine alle proteste a favore della democrazia nella città semi-autonoma.

La polizia ha detto che un libro intitolato Defenders of Sheep Village era collegato alle proteste.

Nella storia, i lupi vogliono occupare il villaggio e mangiare le pecore, che a loro volta usano le loro corna per contrattaccare.

I due uomini e le tre donne erano membri della corporazione dei logopedisti che produceva libri per bambini.

I cinque sono stati arrestati con l’accusa di cospirazione per la pubblicazione di materiale infiammatorio ai sensi della legge dell’era coloniale, che è stato usato raramente prima che iniziassero le proteste antigovernative nell’ex colonia britannica.

Scorta una persona con le manette e una borsa in testa fuori da un edificio.
Le cinque persone arrestate per sedizione erano membri della Gilda dei logopedisti.(

Reuters: Tyrone Seo

)

Il sovrintendente capo Steve Lee ha dichiarato in un briefing ai media che la polizia è preoccupata per i libri perché le informazioni all’interno per i bambini “trasformano le loro menti e sviluppano uno standard morale per essere contro la società”.

Un altro libro raccontava la storia di 12 pecore portate dai lupi in un villaggio di mostri dove sarebbero state cucinate.

Si presume che si riferisca a 12 persone di Hong Kong che sono state arrestate dalla Cina nell’agosto dello scorso anno in mare mentre cercavano di fuggire dalla città in barca.

Il supervisore mi ha detto che la storia non era realistica e che incita all’odio contro le autorità.

Un terzo libro racconta la storia di lupi che si intrufolano attraverso un buco in un villaggio di pecore e mostrano i lupi sporchi e le pecore pulite.

Il supervisore mi disse che questo aveva lo scopo di fomentare l’odio contro il governo.

Pile di libri per bambini con scritte in cinese sulle copertine.
Tutti e tre i libri citati dalla polizia includevano Lupi e pecore.(

Reuters: Tyrone Seo

)

La polizia ha affermato che le prime condanne ai sensi della legge sull’istigazione potrebbero comportare una pena massima di due anni di carcere.

Non è stato possibile contattare la Federazione generale dei logopedisti di Hong Kong per un commento.

Gli arresti sono arrivati ​​quando un tribunale di Hong Kong ha negato la libertà su cauzione a quattro redattori e giornalisti senior dell’ormai scaduto pro-democrazia Apple Daily.

Sono stati arrestati mercoledì con l’accusa di aver cospirato per colludere con potenze straniere per mettere in pericolo la sicurezza nazionale.

Finora sono stati arrestati otto ex dipendenti. Apply Daily ha interrotto le operazioni a giugno dopo che la polizia ha fatto irruzione negli uffici del giornale, confiscando dischi rigidi e laptop e confiscando i suoi beni.

Le autorità hanno negato qualsiasi erosione dei diritti e delle libertà a Hong Kong – che è tornata in Cina nel 1997 con una formula “un paese, due sistemi” intesa a preservare le sue libertà e il suo ruolo di centro finanziario – ma affermano che la sicurezza nazionale della Cina è un linea rossa.

Funzionari della sicurezza hanno affermato che le azioni delle forze dell’ordine si basano su prove e non hanno nulla a che fare con la posizione politica, il background o la professione di un individuo.

Reuters/Associated Press

READ  È una corsa all'80% per il modo migliore di convivere con il COVID