La luna ha uno strano effetto sui suoni prodotti dalle barriere coralline: ScienceAlert

Secondo un nuovo studio, la luna influenza la vita qui sulla Terra più di quanto si possa immaginare, e ciò include il cambiamento dei suoni provenienti dalle barriere coralline, indicando cambiamenti nell’attività dell’ecosistema.

Ogni barriera corallina ha il proprio paesaggio sonoro, creato dalle attività dei pesci e di altri organismi mentre si muovono intorno alla barriera corallina. Gli scienziati possono utilizzare questo ronzio di sottofondo per verificare cosa sta succedendo intorno al corallo.

Qui, i ricercatori del Naval Warfare Center (NUWC) e dell’Advanced Research Projects Agency-Energy (ARPA-E) negli Stati Uniti hanno scoperto che il rumore sottomarino cambia rapidamente quando la luna sorge e tramonta.

Sono state monitorate tre diverse località. (Duan et al., Un vantaggio2024)

“Si è scoperto che i suoni del treno di impulsi ad alta frequenza prodotti dai pesci aumentano durante le ore al chiaro di luna, mentre i suoni a bassa frequenza dei pesci e i suoni degli invertebrati diminuiscono durante le ore al chiaro di luna.” Lui scrive I ricercatori nel loro articolo pubblicato.

“Questi risultati suggeriscono che il sorgere e il tramonto della luna innescano cambiamenti regolari nelle interazioni dell’ecosistema della barriera corallina”.

L’oceanografo Daniel Doan della NUWC e i suoi colleghi hanno portato le loro apparecchiature di monitoraggio acustico su tre barriere coralline al largo della costa occidentale delle Hawaii e hanno misurato i suoni durante il 2020 e il 2021. Altoparlanti acquatici Sono stati utilizzati per catturare istantanee di 1 minuto di clip audio a intervalli di 10 o 15 minuti.

I ricercatori non sono entrati nei dettagli su cosa potrebbero significare le differenze sonore rilevate. In generale, le barriere coralline più rumorose sono le più frequentate E più sanoperché indica il supporto per più organismi e più nutrizione.

READ  I diamanti ultra profondi rivelano come il Gondwana sia cresciuto dal basso

Il monitoraggio acustico è un modo utile per gli scienziati per misurare la salute delle barriere coralline senza interferire troppo con le creature che vivono lì, ovvero L’attività dell’ecosistema può essere monitorata a lungo termine in località remote, ove possibile Non pratico utilizzando i metodi tradizionali.

“I cambiamenti osservati nel suono bioacustico tra il sorgere e il tramonto della luna sono probabilmente una risposta al cambiamento dei livelli di luce lunare piuttosto che ai cambiamenti delle maree, poiché le alte e basse maree non coincidono con il sorgere e il tramonto della luna nell’ambiente studiato”. Lui scrive Ricercatori.

Il vantaggio principale qui potrebbe essere negli sforzi di conservazione. È probabile che questi schemi di luce lunare influenzino la maggior parte delle barriere coralline di tutto il mondo e il team suggerisce che i suoni della barriera corallina potrebbero essere riprodotti per attirare più pesci verso la barriera corallina. La pratica che ha Si è mostrato promettente in Australia.

Potrebbe anche fornire agli scienziati un modo per confrontare tra loro diverse barriere coralline, mentre cerchiamo di proteggerle dal riscaldamento globale. Il prossimo passo potrebbe essere quello di mappare il modo in cui le differenze acustiche corrispondono ad altri indicatori della salute dei coralli.

“Il futuro monitoraggio acustico della salute della barriera corallina potrebbe essere migliorato confrontando clip audio durante le ore al chiaro di luna e in quelle non lunari, che potrebbero fornire indicatori precoci dei cambiamenti nell’abbondanza relativa di comunità coralline distinte”. Lui scrive Ricercatori.

La ricerca è stata pubblicata in Un vantaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto